Notizie

Alma Parioli, Lenzini: "Per ora stagione da incorniciare"

Il Direttore Tecnico biancoblù fa un bilancio sulla prima parte di campionato e carica la squadra per il futuro



Mario Lenzini, DT dell'Alma Parioli

Questa prima fase della stagione per l'Alma Parioli è stata indubbiamente positiva. I biancoblù, da neopromossi, stanno impressionando tutti positivamente ed al momento si trovano in quarta posizione in classifica, a ridosso delle posizioni di testa. Questo il bilancio da parte del Direttore Tecnico del club di Roma Nord, Mario Lenzini: "Stagione da incorniciare fino adesso. Siamo una neopromossa ed ai nastri di partenza avremmo firmato per essere in questa posizione di classifica a questo punto. Però come in tutte le cose l'appetito vien mangiando e ci siamo rafforzati molto perché crediamo di poter combattere fino alla fine per le prime 4-5 posizioni, senza tralasciare che questo è un girone molto equilibrato e ci sono parecchie squadre che possono battere chiunque, eccezion fatta forse per il Poggio Mirteto che sembra quasi stia facendo un campionato a parte. Ci sono avversari di assoluto valore e lo stesso Eretum che ci ha battuto nel weekend appena trascorso, nonostante si trovi sotto di noi in classifica, ha disputato una grandissima partita e mi ha fatto un'ottima impressione". Lenzini carica poi la squadra in vista di questa seconda parte di campionato, in cui l'Alma Parioli vuole continuare a recitare un ruolo da protagonista: "Da domenica per noi inizierà un nuovo campionato e ne siamo consci. La squadra secondo me è di valore. Abbiamo il capocannoniere del torneo che è Federico Soccorsi con 23 reti e la seconda miglior difesa, dunque il gruppo a disposizione del mister è molto omogeneo. Ripeto non ci aspettavamo di trovarci in questa posizione ma, ora che ci siamo, vogliamo confermarla e magari riuscire anche a migliorarla. Sappiamo che non sarà assolutamente semplice perché ci sono diverse squadre attrezzate in questo girone come il Castrum Monterotondo, la Virtus Roma Club, il Ginestra, il Mideporte Colle Salario, la Valle del Peschiera e lo stesso Poggio Mirteto per cui i numeri parlano da soli. Noi daremo il massimo per recitare un ruolo da protagonisti fino alla fine".