Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Arcobaleno via alla preparazione. Conti: “Clima positivo”

Il tecnico rossonero presenta la stagione alle porte e il lavoro in vista del campionato



Image titleLe vacanze sono ufficialmente finite in casa Real Arcobaleno. Ieri sera ha infatti preso il via la stagione della società castellana. Il tecnico Andrea Conti ha potuto così guidare per la prima volta la squadra con la quale ha chiuso lo scorso anno la carriera da giocatore. Con l'inizio del campionato ancora distante, il Real Arcobaleno seguirà un fitto programma di lavoro fatto di allenamenti e sei gare amichevoli. La prima la prossima settimana contro l'Accademia, team di serie C2. E' proprio il tecnico castellano a tracciare un quadro della situazione: “In squadra si respira aria positiva – esordisce mister Conti – C'è grande voglia, sia da parte mia, che ho deciso di mettermi in gioco come Mister Andrea Conti (©Real Arcobaleno)allenatore, sia dei giocatori che fino allo scorso anno erano miei compagni di squadra. Loro si sono subito messi a disposizione, fuori dal rettangolo verde siamo amici, ma sanno anche che in campo ci sono dei ruoli da rispettare. C'è grande collaborazione da parte di tutti”. Durante il mercato estivo, la dirigenza rossonera ha lavorato al meglio mettendo assieme una rosa pronta per competere per il vertice: “Il giudizio sulla squadra è molto positivo. La società è sicura di quello che vuole: la vittoria del campionato. Noi ci proveremo, anche se sappiamo che ci troveremo di fronte avversari pericolosi. Rispetto allo scorso anno abbiamo confermato il grosso del gruppo, inserendo poi giocatori di qualità ed esperienza che vanno a colmare le lacune che avevamo”. Adesso la parola passa al campo, dove il Real Arcobaleno cercherà di mettere le basi per una stagione importante: “Io mi occupo dell'aspetto tecnico e tattico. Assieme a me lavorano il preparatore atletico Claudio Tartaglia, quello dei portieri Massimo Galli ed il dirigente Andrea Leoni. Lavoreremo per due settimane tutti i giorni e, da qui ad inizio campionato, giocheremo sei sfide amichevoli, che ci serviranno a trovare il ritmo partita e a mettere in pratica quanto preparato in allenamento”.