Notizie
Categorie: Giovanili - Dilettanti

Asilo Savoia: al via un nuovo accordo con il Tribunale di Roma

Si consolida sempre più la collaborazione tra l'IPAB e il Ministero della Giustizia, con l'ingresso di quindici persone in progetti di inclusione sociale come Talento & Tenacia ed Emporio Savoia



Francesco Monastero e Massimiliano Monnanni

Una nuova importante iniziativa, sempre con contorni sociali e che espande sempre più gli orizzonti del progetto di “Talento & Tenacia - Crescere nella legalità”, è stata formalizzata tra l'Asilo Savoia e il Tribunale di Roma. Il 31 gennaio l'IPAB ha sottoscritto un protocollo con il Tribunale per poter ammettere fino ad un numero di 15 persone nei progetti di inclusione sociale quali appunto Talento & Tenacia, Emporio Savoia e Residenza Regina Margherita attraverso l'istituto della messa alla prova e del lavoro di pubblica utilità. L'iniziativa prevede per le persone che sono state condannate per determinati reati di poter scontare la pena in modo “alternativo”, venendo ammessi a questi istituti impegnandosi in attività di pubblico interesse e connesse allo sport. Solitamente questi accordi vengono sottoscritti con i Comuni, ma in questo caso e in via del tutto eccezionale l'Asilo Savoia è stata la prima istituzione pubblica di assistenza e benificenza in tutto il Lazio ad essere stata contattata direttamente dal Tribunale di Roma in virtù della grande reputazione e affidabilità riconosciuta all'IPAB dal Ministero della Giustizia e dallo stesso Tribunale. Una collaborazione che era già stata avviata precedentemente in relazione alla palestra di Ostia, confiscata alla criminalità e data in gestione all'Asilo per poter svolgere attività di recupero in stretta connessione con lo sport. Proprio dai riscontri positivi avuti da questa prima e preziosa collaborazione, ormai in fase di avvio a seguito del progressivo superamento di alcune difficoltà burocratiche, si sono create così le basi per estendere il progetto ad un numero di ragazzi sempre maggiore continuando ad insistere su temi forti come quelli della legalità e dell'inclusione sociale.


“Siamo onorati - ha dichiarato il Presidente dell’IPAB Asilo Savoia Massimiliano Monnanni - di questa rinnovata partnership con il Tribunale di Roma, che grazie all’azione impressa dal suo Presidente dott. Monastero sta sviluppando in maniera capillare una rete di collaborazione volta ad assicurare l'effettiva applicazione dell’istituto della 'messa alla prova'. Per l’Asilo Savoia il rispetto della legalità rappresenta un valore assoluto, da praticare concretamente e promuovere a tutti i livelli, quale sicuro presidio della crescita e dello sviluppo delle giovani generazioni, senza eccezione alcuna”.