Notizie

Atletico 2000, Cervera “Dovevamo fare qualcosa in più”

Il tecnico della formazione biancorossa analizza la partita pareggiata in casa contro la Polisportiva Carso



20a Giornata
1 - 1

Mister Atletico 2000, Cervera

Gianluca Cervera analizza il pareggio per 1-1 rimediato in casa contro la Polisportiva Carso dal suo Atletico 2000, che per gran parte del match ha mantenuto l’1-0: “Sì, fino a dieci minuti-un quarto d’ora dalla fine stavamo in vantaggio meritatamente dopo il primo tempo. Nel secondo tempo loro hanno spinto parecchio, c’era tanto vento, abbiamo sofferto un po’ e dopo c’è stata una grande percussione fino a dentro l’area dell’8 del Carso, molto bravo, ha fatto un gran gol”. Presa la rete: “Abbiamo avuto anche la reazione per cercare di fare il 2-1 con Ciriachi e Artistico, però va bene anche il punto”. Il mister poi spiega come mai la sua squadra non sia riuscita a realizzare il gol del raddoppio, prima di subire il pareggio: “Questo forse è stato l’unico problema del primo tempo, non fare subito il 2-0 perché abbiamo avuto qualche occasione. E nella ripresa anche se stavamo soffrendo magari in ripartenza qualcosa in più si poteva fare e quando è così una squadra che sta seconda in classifica per qualche motivo poi il gol lo fa e infatti è arrivato, però cercheremo di migliorare pure questo la prossima volta”. Cervera racconta inoltre cos’è successo al 36’ del secondo tempo quando l’arbitro ha deciso di allontanarlo dalla panchina: “C’era un fallo laterale, penso, per noi ma ho detto solo questo, poi mi ha cacciato fuori, però sicuramente non è stato quello il problema del pareggio”. E infine l’ultima considerazione del tecnico è sul prossimo impegno, un’altra partita difficile in casa della prima in classifica: “Avevamo questo trittico Lodigiani-Carso-Vigor Perconti, all’andata abbiamo fatto soltanto due punti. Adesso già siamo a quattro. Speriamo di farne ancora altri in casa della Vigor anche se non sarà facile, perché è un’altra corazzata, però la prepariamo bene e vediamo quello che succederà”.