Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 17 DIL.

Atletico 2000, Valerio: "Vogliamo arrivare in alto"

Il mister biancorosso ci parla del ritiro estivo appena terminato con la sua formazione e degli obiettivi per il prossimo campionato



Gianluca Valerio, mister Atletico 2000 ©Lori

Con il campionato alle porte tutte le formazioni si stanno preparando al massimo in questi ultimi scampoli di estate rimasta che precedono l’avvio della stagione. Una di queste squadre è l’Atletico 2000 che ha appena concluso il suo ritiro prestagionale. Abbiamo intercettato il mister dell’Under 17, Gianluca Valerio, che guiderà anche i classe 2004, proprio mentre tornava dal ritiro insieme ai due ragazzi e lo abbiamo intervistato chiedendogli come è andata la permanenza fuori i confini laziali: “Abbiamo svolto un gran bel ritiro. I ragazzi stanno facendo gruppo e questa come al solito è un’ottima occasione per stare insieme e conoscersi meglio. Siamo appena rientrati dal Lago di Bomba in località di Colledimezzo, un posto bellissimo che ci ospita ormai da qualche anno. Lì c’è uno stupendo campo in erba che ci permette di lavorare bene ed in tranquillità. Il gruppo quest’anno sarà molto diverso da quello della passata stagione. Abbiamo ritenuto fare tanti cambi dopo la passata stagione un po’ altalentante. Ci sono chiaramente alcuni ragazzi che abbiamo riconfermato ai quali abbiamo accostato nuovi innesti che ritenevamo all’altezza della situazione. Per fare questo abbiamo tenuto dei colloqui, ai quali ho partecipato personalmente, per inquadrare bene i ragazzi. Questo perchè in un campionato difficile come l’Under 17 Elite oltre alla qualità ed al bel gioco ci vuole molta testa. Fortunatamente durante questi colloqui ci siamo ritrovati a parlare con tutti ragazzi con la testa sulle spalle e questo è un aspetto fondamentale per quello che vogliamo fare. La mentalità è importantissima in campionati di questo tipo e deve essere una priorità poter lavorare sulla testa dei giovani calciatori. Tra l’altro tutti i nuovi volti si sono ambientati alla perfezione, ed il nostro ritiro in questo senso ha aiutato molto a fare gruppo”. Proiettandoci verso il futuro il mister dedica due parole alle speranze che nutre in vista del nuovo anno calcistico: “Ormai siamo abituati a far bene in questa categoria e vogliamo sicuramente riconfermarci. Tra finali e quarti posti nei campionati precedenti, ad oggi rientriamo di diritto tra le squadre che possono dire la loro. Dobbiamo essere bravi nel saperci riconfermare perchè non è mai facile. Le carte in regola ci sono, ma poi passa tutto dal lavoro sul campo. L’obiettivo sarà dare fastidio alle grandi e rimanere lassù nei vertici della classifica. Per ora non sento di sblilanciarmi troppo, ma la speranza è di arrivare tra le prime sei, e perchè no, avere la possibilità di puntare alle finali. Il campionato sarà difficile e ricco di squadre all’altezza, dobbiamo concentrarci e dare il massimo per perseguire i nostri obiettivi”.