Notizie
Categorie: Promozione - Dilettanti

Atletico Cervaro, il pensiero del 10 Grillo "Ogni campionato ha un vincitore"

Il genio biancazzurro ha le idee chiare sul possibile ritorno in campo al termine dell'emergenza Covid-19



Michele Grillo (Foto GazReg)

Nella macchina quasi perfetta messa a punto da Gianni Fargnoli, Michele Grillo è la scintilla che fa accendere il motore dei biancazzurri. Spesso decisivo con le sue giocate e con i suoi numeri, è un elemento imprescindibile per i destini dell'Atletico Cervaro, autentica mina vagante del suo girone con la volontà di chiudere il più in alto possibile. Attualmente i biancazzurri sono fuori dalla zona play off, ma la lotta potrebbe non essere finita. Con un eventuale ritorno in campo l'Atletico si giocherà le sue carte, come lascia intendere la sua stella "Questa situazione è surreale - commenta - viviamo una realtà che avevamo visto solamente nei film di fantascienza. A livello calcistico dispiace molto stare fermi e non poterci divertire negli allenamenti e nelle gare, ma purtoppo è così, va tutelata la salute di tutti. In questo momento con la squadra ci sentiamo e ci divertiamo con videochiamate e messaggi sul nostro gruppo Whatsapp, ma non ti nascondo che manca a tutti vivere lo spogliatoio. Spero che questo incubo finisca presto, ma credo che ci vorra qualche mese e quindi non so come potrà evolvere la situazione campionato. Io però credo che tutti i campionati devono avere un vincitore ed un perdente e quindi si può pensare ad una specie di torneo tra le prime 4-5 per il salto di categoria e le ultime 7-8 per conquistare la salvezza. Ricordiamoci che noi siamo dilettanti e quindi nella maggior parte dei casi lavoriamo: proseguire il campionato con troppi turni infrasettimanali potrebbe essere davvero un grosso problema, in quanto non tutti hanno possibilità di prendere giornate di ferie per giocare. Bisognerà poi avere anche il tempo per un piccolo richiamo di preparazione alrimenti ci saranno troppi infortuni. Sicuramente ogni decisione lascerà qualcuno scontento. Concludo lasciando un messaggio a tutti i tifosi, ricordando loro di prendere le necessarie precauzioni in questo momento e poi quando questa brutta storia sarà finita torneremo tutti insieme a divertirci".