Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Atletico Terme Fiuggi di misura: Anagni al tappeto

Basta un gol nella ripresa di Manfrellotti alla compagine di Incocciati per battere la squadra di Mancone e passare al turno successivo



Atletico Terme Fiuggi-Anagni

ATLETICO TERME FIUGGI-ANAGNI 1-0

ATLETICO TERME FIUGGI La Gorga, Pietrobono, Zaccone, Filipponi, Locci (35’pt Nocerino), Scalon, El Khayari (10’st D’Andrea), Forgione, Manfrellotti (28’st Felea), Papaserio (20’st Macrì), Franchini (15’st Basilico) PANCHINA Ludovici, Monti, Moriconi, Tassone ALLENATORE Incocciati  

ANAGNI Giuliani, Contucci (18’st Cipriani), Pastore (43’st Pappalardo), Ancinelli, Casavecchia, Colarieti (21’st Capuano), Tataranno, D’Amicis, Cardinali, Flamini, Neccia (18’st La Terra) PANCHINA Capogna, Capodanno, Dolce, Costantini, Stazi ALLENATORE Mancone

MARCATORI Manfrellotti 3’st

ARBITRO Russo di Torre Annunziata ASSISTENTI Russo di Torre Annunziata e Columbro di Ercolano

NOTE Ammoniti Ancinelli, Casavecchia, Zaccone, D’Amicis Fuorigioco 3-5 Angoli 6-3 Rec. 2’st, 5’st

Esordio stagionale col botto dell'Atletico Terme Fiuggi che nel derby di Coppa Italia passa di misura contro l'Anagni. Partenza convinta dei padroni di casa che sin dai primi minuti pressano alti cercando di mettere in difficoltà la banda di Mancone. Le prime vere occasioni sono tuttavia degli ospiti che grazie ad uno scatenato Flamini creano non pochi problemi alla retroguardia di casa, prima infatti è proprio il numero 10 che si infila dalla sinistra per poi liberare il termina che termina largo di molto, in seguito è Tataranno ad impensierire La Gorga, con un bel tiro al volo bloccato in due tempi dall’estremo difensore fiuggino. I ragazzi di Incocciati alzano il ritmo e sfiorano il vantaggio con Zaccone che crossa alla perfezione nel tentativo di trovare Forgione ma il numero 8 viene anticipato all’ultimo dalla tempestiva chiusura di Colarieti che mette la sfera in calcio d’angolo. La partita sembra molto equilibrata ma al 12’ l’Anagni ha la grande occasione di sbloccare il punteggio: il solito Flamini scappa sulla sinistra e serve al centro Neccia che viene atterrato da Locci, per l’arbitro Russo non ci sono dubbi: è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Cardinali che si lascia ipnotizzare da La Gorga il quale è bravissimo a respingere il penalty. Il Fiuggi prova la reazione affidandosi alle punizioni di Zaccone, ma le girate dei vari Scalon e Forgione non trovano l’effetto desiderato. Mister Incocciati al 35’ è costretto inoltre al cambio, sostituendo l’infortunato Locci per il neo arrivato Nocerino. La prima frazione di gara sembra volersi concludere sullo 0-0, quando allo scadere Tataranno ha l’occasione di portare in vantaggio l’Anagni colpendo con la punta in area dopo una bella incursione, ma ancora una volta La Gorga è fenomenale ad andare a terra con i tempi giusti respingendo la conclusione avversaria. Nel secondo tempo il Fiuggi entra con più cattiveria e dopo appena tre minuti si porta in vantaggio: cross dalla sinistra di Franchini e piattone al volo da pochi passi di Manfrellotti che buca Giuliani per l’1-0.  Mister Mancone nei minuti successivi prova a mischiare le carte in tavola inserendo giocatori freschi dalla panchina, ma il Fiuggi è bravo a reggere l’urto sfiorando inoltre il raddoppio con due grandi conclusioni di D’Andrea  prima e Filipponi poi, entrambe neutralizzate dai guantoni di Giuliani. L’Anagni si riversa completamente in attacco nel finale di gara, tuttavia l’assedio biancorosso non porta i suoi frutti, così al triplice fischio è l’Atletico Terme Fiuggi a festeggiare la vittoria, passando al turno successivo in Coppa Italia.