Notizie
Categorie: UNDER 14 DIL. - Giovanili

Aurelio, Fiocco: "Siamo vivi e lotteremo fino alla fine"

Dopo la vittoria nel match da dentro o fuori con la rivale Leocon, il tecnico dei capitolini fa il punto della situazione



Paolo Fiocco

Era uno scontro da dnetro o fuori, lo sapevamo e, al termine di una partita combattutissima l'Aurelio è riuscito a vincere, imponendosi per 2-3 con la Leocon. "Una gara giocata a ritmi altissimi, tanta intensità e poco gioco", sintetizza Paolo Fiocco, tecnico della compagine capitolina. "Nei primi cinque minuti è stata equilibrata, poi sono iniziati ad arrivare i goal. Per due volte ci hanno segnato, per due volte anziché buttarci giù di morale abbiamo reagito da grande squadra, riuscendo a vincerla con la testa e la voglia." Non è fatta però: la Totti Soccer School e la zona salvezza distano quattro punti e ne restano solo sei a disposizione sul piatto. L'Aurelio deve vincerle, a partire dalla prossima con la Romulea. "All'andata venne fuori un 1-1 con gli amaranto oro: era una gara in cui i nostri avversari giunsero freschi del cambio allenatore, con tanti rinforzi nuovi. Un pareggio stretto, devo dire. Speriamo che tutti facciano il loro... noi in tanto penseremo a noi stessi e dopo la Romulea, proveremo a fare del nostro meglio nell'ultima di campionato con l'Ostiamare." Riguardo ai biancoviola, con cui servirebbe un'impresa: "All'andata fu una delle squadre ad averci messo più in difficoltà. Va detto però che ci incontrarono nel nostro momento peggiore e mi sembra di vedere che, adesso, stanno soffrendo una leggera flessione. Le motivazioni spesso fanno la differnza in questo genere di partite: noi siamo carichissimi e ci crediamo, faremo del nostro meglio. Siamo in un buona salute ora: dopo la disfatta con il Giardinetti abbiamo fatto undici punti in sette gare."