Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

Autorità e personalità: Lazio, ad Empoli un inizio top

La squadra allenata da Tommaso Rocchi si è imposta alla grande in una sfida tutt'altro che semplice



Troise in azione @DeCesaris

Quando si dice vincere da grande squadra. Nell'arco di tutto il girone d'andata la Lazio aveva dimostrato di avere grandi potenzialità e di poter essere una squadra da vertice. In pochi casi però era riuscità a concretizzare tutta la sua superiorità, rendendo facili partite che potevano e dovevano essere facili. Basti pensare alla sfida dell'andata. Un 4-3 spettacolare, ma che aveva costretto i capitolini a vincerla quattro volte quella partita. La Lazio versione 2020 invece sembra mandare messaggi incoraggianti sotto questo punto di vista. Cresce la consapevolezza in se stessi, cresce la personalità, cresce l'autorità e la presenza nella partita. Stavolta nessuno sbaglio, la concentrazione era alta fin dal primo minuto e la questione toscana è stata dibattuta e chiusa nel primo tempo. Tre gol, poi la gestione del pallone e la tranquillità nel comandare il gioco. Bianchessi in questa pausa invernale aveva fatto capire di pretendere di più da questa squadra. Come un padre che vede il figlio prendere 8, ma sà che può arrivare al 10. E il primo passo per prendere il massimo dei voti a fine stagione è stato fatto.  Ora bisogna continuare su questa strada e rimanere con i piedi per terra, consapevoli che i playoff sono a portata di mano.