Notizie
Categorie: Altri sport

B- Lazio, frenatina in casa. Cirino "Match giocato in emergenza"

I biancocelesti hanno ottenuto soltanto un punto nella sfida giocata contro Genzano



La Lazio

Si ritorna in campo per la prima giornata del girone di ritorno e la Lazio ospita Genzano.Coach Di Vanno schiera il sestetto base composto da Valenti al palleggio, Sokolowski e Santilli centrali, Micocci e Pietrobono martelli, Rinaldi opposto e Recupito libero. Partono forte entrambe le squadre, ma il primo strappo biancoceleste porta la Lazio avanti di tre punti. Genzano con grinta si riporta in parità, il set procede così di pari passo, ma alla fine gli ospiti chiudono 25-23. Anche il secondo set parte a ritmi altissimi, Lancione prende il posto di Santilli, grande turno in battuta di Pietrobono che riporta i vantaggio i biancocelesti. Cirino prende il posto di Recupito, un muro di Sokolowski porta la Lazio avanti per il 18-15. Altro recupero di Genzano che si porta sul 20 pari, ma è la Lazio a vincere il secondo set per 25-22.Nel terzo partono forte gli avversari che si portano avanti di sei punti, poi una grande rimonta dei biancocelesti per il 10 pari, ma è Genzano ad aggiudicarsi il terzo parziale con il punteggio di 25-21.Nel quarto set Mestriner e Cirillo al posto di Pietrobono e Sokolowski e con grinta e determinazione i biancocelesti vincono il set 25- 20.Si va al tie break, un altro parziale combattuto, che si chiude con il punteggio di 15-13 per Genzano.I biancocelesti conquistano un punto e scendono al quarto posto in classifica scavalcati dal Cus Cagliari che sarà il prossimo avversario nella prima trasferta in Sardegna di questo 2020.

Queste le parole post partita di Claudio Cirino: "E' stata una partita giocata in emergenza, è stato un periodo altalenante dal punto di vista fisico, abbiamo avuto delle assenze per infortunio e ciò non ci aiuta soprattutto in allenamento. Siamo riusciti a riprendere la gara nel momento in cui si era messa male, ma non è bastato. In questa gara abbiamo sbagliato in tanti fondamentali.  Torneremo in palestra e lavoreremo ancora di più per tornare a vincere”.

Fabrizio Tozzi secondo allenatore: “Grande merito a Genzano per questa vittoria, noi abbiamo sbagliato molto, abbiamo pagato delle assenze per infortunio e a livello tecnico abbiamo avuto delle difficoltà iniziali in ricezione e a muro, dobbiamo lavorare per migliorare questi aspetti. Questo campionato è strano, ogni settimana ci sono partite con risultati inaspettati. Analizzeremo cosa non è andato di questa partita, il girone di ritorno è ancora lungo, faremo del nostro meglio fino al termine della stagione.