Notizie
Categorie: Altri sport

B2- Gio Volley, test capitolino. Federici "Cambiare il trend"

Le apriliane se la vedranno contro la sorpresa Volley Friends. L'obiettivo è uscire dal periodo negativo



Contro la sorprendente matricola del Volley Friends Roma Va in scena oggi la terza giornata di campionato in B2, ma per la Domus Igea Gio Volley Aprilia è in realtà la seconda ufficiale di questa stagione dopo il riposo previsto dal calendario la settimana scorsa.

Aprilia al completo


Il sestetto capitanato dalla centrale brasiliana Camilla Macedo avrà ancora un’opportunità casalinga dopo l’esordio con l’Oristano, questa volta contro le i romane delle Volley Friends, formazione neo promossa che ha impressionato favorevolmente lo scorso anno per il suo organico molto giovane formato da quasi tutte diciottenni. E non sarà la prima volta tra le due squadre , a settembre infatti in Coppa Lazio il primo confronto, poi successivamente in una amichevole, due gare nelle quali la Gio Volley è sempre uscita sconfitta seppur al tie break. Sarà proprio questo il motivo per cui oggi l’attenzione dovrà essere elevata al massimo, nella speranza di cambiare il trend negativo di questo inizio di stagione "Affronteremo le nostre avversarie con grande rispetto ovviamente, è un formazione under 18 molto interessante, la seconda squadra del Lazio come qualità del settore giovanile con elementi molto validi che a mio avviso farà molto bene quest’anno – ammette il tecnico Tonino Federici. La cosa importante però è quella che dobbiamo prima guardare a noi stessi , le due settimane che abbiamo avuto a disposizione non ci hanno aiutato molto, infortuni ed altro non ci hanno ancora permesso di perfezionare i nostri meccanismi. Questo non vuole dire che le ragazze oggi non proveranno a dare il massimo tirando fuori grinta e coraggio e quel qualcosa in più che ci possa permette di giocare ad armi pari". Dalle parole dell’allenatore si intuisce che il match odierno non sarà facile, tutt’altro, alla luce anche delle problematiche legate al forfait di alcune titolari fermate dall’ influenza, e altre, invece, ancora nel recupero di acciacchi muscolari.