Notizie

Bansky di nuovo a Roma: 21 marzo, Chiostro del Bramante

Le opere dell'artista incognito più famoso del mondo tornano nella Capitale in una nuova sede



Bansky - Sweep at Hoxton

Si rivolge ad un pubblico senza filtri, con un linguaggio anticonformista e che rifiuta le regole. Bansky, l'artista invisibile ma celebrato in tutto il mondo per il suo genio (nell'ottobre del 2018 una sua opera si autodistrusse dopo essere stata valutata un milione di dollari clicca qui) sarà di nuovo esposto a Roma, dal 21 marzo al 26 luglio nelle sale cinquecentesche del Chiostro del Bramante. Un percorso composto da 80 opere che ricalcano il trascorso dell'artista dal 2001 al 2017 in cui verranno mostrate le tecniche utilizzate e le tematiche affrontate. Stencil, stampe su carta,  tela, e opere uniche realizzate nelle maniere più disparate, fino ad arrivare ai lavori su metallo, cemento ed alcune sculture di resina. Ironia, denuncia e protesta saranno i temi trainanti di Bansky: a visual protest, il ritorno di uno degli artisti contemporanei più influenti nella città dell'arte senza tempo.