Notizie

Capradosso, parla Donati: "Con il Fiano ci giochiamo tutto"

L'allenatore traccia un bilancio del campionato alla vigilia del big match contro la prima della classe



Marco Donati ©amarantoceleste.it

Nel girone D i fari sono spesso puntati su Fiano Romano e Salto Cicolano, che dall'inizio della stagione si sorpassano e controsorpassano in testa alla classifica creando così un duello molto entusiasmante. Ma a soli tre punti dal primo posto c'è il Capradosso, che è sempre rimasto incollato al treno delle prime e domenica se la dovrà vedere proprio con il Fiano Romano per uno scontro che deciderà buona parte del campionato. Il tecnico dei petrellani, Marco Donati, ci dice la sua su questa lotta per il vertice: "Quest'anno il girone è sicuramente più livellato verso l'alto rispetto alla stagione scorsa, è decisamente impegnativo. Che il Fiano Romano fosse un'ottima squadra lo si sapeva, mi ha stupito invece il salto di qualità che ha compiuto il Salto Cicolano, onestamente non me lo aspettavo". Il mister è soddisfatto fino d un certo punto del campionato della sua squadra "Stiamo disputando un buona stagione, siamo lì a ridosso delle prime" continua Donati "c'è stata un po' di sfortuna per quanto riguarda gli infortuni, ma quelli fanno parte del gioco. C'è del rammarico invece per qualche punto di troppo perso contro le piccole, adesso avremmo potuto parlare dall'alto di un un'altra posizione in classifica. Dispiace pure per come siamo usciti dalla Coppa Lazio contro il Vicovaro". Dopo la sfida alla capolista il calendario del Capradosso prevede delle gare contro formazioni di bassa classifica "Ma a questo punto della stagione sono gli impegni più duri da affrontare" conclude l'allenatore "le piccole sono alla disperata ricerca di punti per potersi salvare, paradossalmente sarebbe stato meglio poter incontrare squadre meglio posizionate in classifica. Ma ora dobbiamo pensare solo al Fiano Romano. Sarà molto dura, loro sono una società di un altro livello con una squadra costruita per stravincere il campionato, e sarà inoltre una partita in cui ci giocheremo tutto. Ma siamo comunque molto fiduciosi".