Notizie
Categorie: C/5 Regionali - Calcio a 5

Casalotti-Canarecci, certi amori non finiscono: "Felice di tornare"

Dopo dieci anni l'ex tecnico del Nando Viola torna sulla panchina del club capitolino



Il dg Lotrionte e mister Canarecci

A volte ritornano. Dieci anni dopo, Cristiano Canarecci siederà di nuovo sulla panchina della Verdesativa Casalotti. Dopo averla allenata nel biennio 2008-2010 (Under 21, femminile e Serie D), il tecnico ha trovato l’accordo per guidare la squadra in Serie C2 nella prossima stagione. È bastata una stretta di mano con il dg Paolo Lotrionte: “Eravamo d’accordo su tutto - racconta Canarecci - per questo sono molto felice di tornare in un ambiente sano e che conosco molto bene. Rimettermi in gioco in una società gloriosa come questa, che in passato si è contraddistinta anche nel calcio a 11, è un onore e motivo di orgoglio”.



Sulla stessa lunghezza d’onda le parole di Paolo Lotrionte: “Quello di Cristiano è un ritorno molto gradito - dice il dg - siamo convinti che possa essere la figura giusta per un nuovo inizio, ripartendo però da dove tutto è cominciato”. Il 2010, infatti, fu l’anno in cui Canarecci allenò per la prima volta una squadra maschile senior: “Era un gruppo di tanti bravi ragazzi - ricorda l’allenatore - e sono contento che molti si sono tolti belle soddisfazioni in questo sport. Guardando al presente, per la prossima stagione siamo alla ricerca di giocatori di esperienza e qualità da poter affiancare ai nostri giovani, che saranno la linfa del nostro progetto”.



Come confermato da Lotrionte: “Noi amiamo questo sport e ci teniamo al suo futuro, per questo crediamo che la strada da percorrere sia lo sviluppo del settore giovanile, come del resto già facciamo da anni. Vogliamo formare giocatori non solo per il nostro club, ma per il bene di tutto il movimento”. Poi, come sempre, sarà il campo a parlare: “Il nostro obiettivo? Mi piace entrare in punta dei piedi e adesso è troppo presto per dirlo - conclude Canarecci - ma di sicuro giocheremo tutte le partite per vincere”.