Notizie

Castrum Monterotondo, Caleca: "Riposare mai positivo"

Il Direttore Sportivo dei gialloblu commenta il finale di stagione che vede la squadra in lotta per le prime posizioni



Pronti per il rush finale: 10 partite, dieci finali che possono valere un sogno, quello di vincere il campionato. Questo è l'obiettivo del Castrum Monterotondo. Castrum Monterotondo ©Del GobboIl ds, Stefano Caleca, parla così dell'intenso finale di stagione che aspetta i ragazzi della prima categoria: "Quest'anno alla squadra non si può rimproverare veramente nulla. Il Poggio Mirteto sta conducendo un campionato ancor più straordinario del nostro, noi siamo lì dietro e vogliamo dargli del filo da torcere fino alla fine. Sicuramente dopo la partita di domenica contro il Ginestra e lo scontro diretto tra due settimane con la Virtus Roma Club sapremo chi siamo". Nello scorso week end la squadra ha riposato, come previsto da calendario:" Venivamo da una grande partita (vinta per 5-2) contro l'Alma Parioli, riposare non è stato positivo perchè ha interrotto un trend positivo importante." Se i ragazzi credono ancora nel primo posto? "Vogliamo rendere il cammino del Poggio Mirteto il più complicato possibile. Se mantengono questo ritmo sarà molto difficile raggiungerli e gli faremo i complimenti. Però il nostro gruppo è stato creato con poche risorse economiche, non percepisce nessun tipo di rimborso e quello che sta facendo è al di sopra di ogni aspettativa." Una squadra con una media di 2.3 punti a partita, dov'è ancora migliorabile? "In ogni contesto c'è sempre qualcosa da migliorare. La nostra forza deve essere quella di mettere la stessa concentrazione in ogni partita, perchè possiamo vincere con chiunque, infatti siamo stati gli unici a battere la capolista, ma anche perdere con tutte le squadre se non mettiamo tutto in campo."