Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Cavese, parla Matozzo: "Siamo pronti, vogliamo riscatto"

Il numero 10 del team di Antonini si proietta al primo turno play off, con la sfida al Suio Castelforte da prendere con le molle



Resta sicuramente qualche rimpianto di troppo in casa Cavese dopo la chiusura della stagione regolare. La formazione del Papero Antonini ha salutato infatti il campionato in seconda posizione, con un solo punto di ritardo dalla vincitrice del gruppo C Team Nuova Florida. Segnale questo di come il girone sia stato difficile, combattuto e deciso soltanto all'ultima giornata.

Il capitano biancazzurro, Simone Matozzo (©Del Gobbo)


Passata l'amarezza è tempo ora di recuperare energie fisiche e mentali in vista dell'esordio dei biancazzurri nei play off di categoria, dove domenica per il primo turno ci sarà all'Ariola il Suio Terme Castelforte. Una squadra giovane ma che, sopratutto nel girone di ritorno, ha dimostrato di saper giocare un ottimo calcio, con il miglior attacco del gruppo D pronto a colpire ancora. Tornando in casa biancazzurra, ad introdurre la sfida contro il team di Pernice è il capitano Simone Matozzo, autore fin qui di una stagione superlativa. “Riprendendo brevemente il discorso sul campionato, lo abbiamo concluso certamente non senza amarezza, faccio i complimenti al Team Nuova Florida e se non siamo riusciti a sopravanzarli di sicuro la colpa è stata la nostra. Ora, con i play off, arriva per noi una grandissima opportunità di riscatto, anche se vedendo la composizione sono diverse le squadre attrezzate per la vittoria finale. Inizia un nuovo torneo e le incognite a riguardo possono essere sempre molteplici. Domenica affronteremo il Suio, ed anche se giocheremo in casa e con due risultati su tre, dovremo fare davvero molta attenzione. Una squadra molto giovane ma che sta attraversando un momento importante, gioca bene a calcio e sicuramente, rispetto anche a noi, non avrà le stesse pressioni. In queste due settimane ci siamo allenati a puntino e ci sentiamo pronti, se giocheremo come sappiamo sono sicuro che porteremo a casa il passaggio del turno. Certamente per il blasone che ci portiamo dietro sappiamo che non possiamo permetterci altri passi falsi ma ripeto, dipende tutto da noi, se scenderemo in campo con la giusta mentalità giocando la nostra partita ne usciremo vittoriosi”.