Notizie
Categorie: C/5 Regionali - Calcio a 5

Ceccano, Compagnoni: "Con la Pro Calcio un pari giusto"

Il tecnico laziale torna sulla gara di sabato scorso giocata contro la formazione di Galante



Buon pari per il Ceccano

Un solo punto, è questo il bottino dei fabraterni nella difficile trasferta romana di sabato scorso; un pari decisamente stretto alla luce delle azioni viste in campo e con la speranza di non dover rimpiangere questa vittoria nelle fasi cruciali del campionato. Una gara alla nostra portata – dichiara capitan Cicciarelli, autore peraltro del definitivo pareggio – giocata sicuramente meglio nella seconda frazione di gioco dopo aver preso le misure dei nostri avversari. Un risultato che ci obbliga necessariamente ad un solo risultato nel derby contro l’Atletico Mole, per evitare la fuga di squadre che occupano già le prime posizioni della classifica.


Primo tempo partivano bene gli uomini di mister Galante in fase di impostazione e si facevano vedere dai primi minuti con pericolose conclusioni di Monni e Ramirez; i rossoblu grazie ad una buona fase difensiva non si lasciavano sorprendere e chiudevano ottimamente gli spazi agli avversari, anche grazie a ottimi interventi dell’estremo difensore Nardoni. Non si faceva attendere un primo accenno di reazione dei rossoblu, bravi a portare i soliti Cicciarelli e Carlini alla conclusione; la risposta dell’estremo difensore Di Sabatino era da applausi. La prima realizzazione arrivava a metà frazione, era da uno scambio con Lucatelli che Ramirez eludeva la difesa di Cicciarelli, insaccava alle spalle di Nardoni e portava in vantaggio i padroni di casa. Meuti mancava il raddoppio e gli ospiti iniziavano a reagire nei minuti successivi; la manovra rossoblu generava qualche buon fraseggio e apriva spazi a pericolose conclusioni a rete dei soliti Carlini e Cicciarelli. Nonostante questo forcing, la prima frazione di gioco non registrava altre marcature.


Secondo tempo il Ceccano rientrava in campo con maggiore determinazione ed era subito pareggio; Carlini era bravo ad intercettare una conclusione su schema d’angolo ed a chiudere sul secondo palo. Neanche un minuto e da un veloce scambio Pirri perdeva Lucatelli sulla destra, l’esperto laterale superava Nardoni con un facile rasoterra. Tutto da rifare ma stavolta i rossoblu non mollavano la presa; iniziava allora lo show di Di Sabatino, l’estremo difensore toglieva più volte le castagne dal fuoco e neutralizzava diverse conclusioni di Cicciarelli Carlini e Bignani. Era solo grazie a Cicciarelli se i rossoblu riuscivano a concretizzare un’azione per il pareggio a dieci minuti dalla fine; il capitano si improvvisava pivot e riceveva palla dalla destra dopo uno scambio Carlini/Del Sette, si girava e sorprendeva il portiere per il meritato pareggio. Gli ultimi minuti lasciavano l’amaro in bocca ai ragazzi di mister Compagnone che fallivano in almeno due chiare occasioni il gol vittoria.

Alla luce dei risultati della giornata il pareggio ci lascia veramente con il bicchiere mezzo vuoto e il rimpianto di non aver potuto raggiungere in solitaria la terza posizione in classifica


Compagnoni "Avevamo di fronte una squadra con ottime individualità; da parte nostra qualche elemento non al meglio e numerose assenze. Un pareggio che tutto sommato mi sembra giusto per l’economia della partita, un po’ meno per come si è sviluppato il nostro gioco nella seconda frazione di gioco. Mi sento tuttavia soddisfatto dei ragazzi e insieme a loro sto lavorando per fare sempre meglio. Sabato contro l’Atletico Mole Bisleti abbiamo il dovere di giocare al meglio se vogliamo portare a casa l’intera posta in palio".