Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Città di Ciampino in finale: vittoria in casa del Savio

La formazione di Moretti dopo il successo all'andata batte il gruppo di Vergari anche nel match di ritorno della semifinale



COPPA LAZIO – TROFEO TORTORA – SEMIFINALE (Ritorno – and. 0-3)

SAVIO – CITTA’ DI CIAMPINO 1-3


SAVIO Gabriele Mancini 6, Settanni 5.5, Arente 5.5, De Masi 5.5, Troiano 6 (13’st Pesarin 5.5), Scognamiglio 6, Fabrizi 5.5 (19’st Kantor 5.5), Sebastianelli 6.5, Giordano Mancini 5.5 (11’st Chiusolo 5.5), Ferrante 6, Canepa 5.5 (26’st Spataro 5.5) ALLENATORE Vergari

CITTA’ DI CIAMPINO Fani 6.5, Marzucchini 6.5 (36’st Bambina 6), Ercolani 6.5 (27’st Fiorani 6.5), Agostini 7, S. Mancini 6.5 (30’st Luciani 6.5), Romani 6.5, Palermi 7, Palladino 6.5, Panella 6 (23’st Franchi 6.5), Perilli 6 (14’st Iannicello 7), Montagnoli 6.5 PANCHINA Zannino ALLENATORE Moretti

MARCATORI Iannicello 25’st (C), Agostini 29’st (C), Sebastianelli 47’st (S), Palermi 49’st (C)

ARBITRO Lupinski di Albano Laziale, 6

NOTE Rigore parato al 43’st da Gabriele Mancini (S) a Bambina (C) Ammoniti Settanni, S. Mancini, Fiorani Angoli 5-2 Rec. 1’pt-4’stJuniores, Città di Ciampino


Il Città di Ciampino, rivelazione del Trofeo Tortora,  batte anche al ritorno il Savio, conquistando così la finale. È un gran momento per la squadra di Moretti, che oltre ad aver ottenuto quest’anno la promozione in Elite, martedì a Civitavecchia potrà contendersi la Coppa Lazio con la Vigor Perconti, uscita vincente dallo scontro con la Romulea. Dopo un primo tempo chiuso con un pareggio a reti bianche, nella ripresa gli ospiti s’impongono, aggiudicandosi il successo e il passaggio del turno. Nel primo tempo, dopo un tentativo pericoloso dei rossoblù al 2’, è il Savio a mostrarsi più aggressivo. I blues al 5’ hanno una buona chance con Canepa, che in mezzo a due centralmente tira mandando il pallone sopra la traversa. Qualche minuto dopo tenta di segnare anche Giordano Mancini ma la sfera va fuori. Al 12’ gli ospiti, sotto la pioggia, si rendono pericolosi con un tiro centrale di Montagnoli, che il portiere blues, Gabriele Mancini, trattiene. Il Savio controlla il gioco e al 21’ cerca di sbloccare il match con il colpo di testa di Scognamiglio in seguito alla punizione di Fabrizi. La formazione di Vergari fa la partita a differenza del Ciampino che sembra accontentarsi di difendere il risultato dell’andata. La squadra di casa al 36’ va molto vicina al gol con un buon tiro di Troiano dalla destra che Romani di testa allontana dalla porta. Il Savio prova imperterrito a mettere in difficoltà la retroguardia avversaria, però il primo tempo termina sullo 0-0. Nella ripresa i blues si presentano sul terreno di gioco di nuovo determinati a riaprire i conti con il Ciampino, che invece appare ancora spento e poco propositivo. Al 21’ la compagine di Vergari spreca una chance nitida con Pesarin che in area sbaglia completamente il tiro. Nel frattempo i rossoblù crescono e al 25’ passano  in vantaggio con il tiro in area dalla sinistra di Iannicello. Quattro minuti dopo gli ospiti raddoppiano grazie ad Agostini: corner dalla sinistra, il pallone arriva dalla parte opposta e a quel punto ci pensa il numero 4 a tirare in porta. Il tempo passa e al 43’ la squadra di Moretti ha l’occasione giusta per chiudere l’incontro con un calcio di rigore parato dal portiere di casa a Bambina. Nel recupero arrivano gli altri due gol della gara: prima con la rete del Savio con Sebastianelli che firma al 47’ l’1-2. E poi al 49’ Palermi fissa il risultato sul definitivo 1-3.