Notizie
Categorie: UNDER 17 DIL. - Giovanili

Città di Valmontone, Sarnino: "Grazie ai nostri eroi"

Le parole del tecnico della società giallorosso sul delicato momento che la Nazione sta affrontando e di come i suoi passano le giornate



Aurelio Sarnino

Una stagione da protagonista quella vissuta dalla Under 17 Provinciale del Città di Valmontone che li vede al comando della classica del girone C con 43 punti. Possiamo definirla come il fiore all'occhiello della società giallorossa la compagine allenata da mister Aurelio Sarnino il quale ci parla della situazione fisica e mentale dei suoi prima del fermo totale e di come i ragazzi cercano di mantenersi in forma per una eventuale ripresa delle attività: “Ci siamo fermati nel bel mezzo del sorpasso in quanto venivamo dalla vittoria difficilissima in casa dell'Atletico Monteporzio per 2-3 e, nella stessa giornata, la Pro Calcio Cecchina veniva fermata dalla Polisportiva Ciampino, per cui questo stop diciamo che ci ha un po penalizzati ma ci sono altre priorità a cui pensare.” Abbiamo chiesto al mister quale sono i ricordi i più belli, da portarsi dentro in questo momento così delicato. “Mi torna subito in mente il finale della partita a Monteporzio quando abbiamo saputo dello stop del Cecchina che ci ha proiettato in testa al classifica; bhe vedere i ragazzi contenti ed esultare come se avessero vinto il campionato è qualche cosa di indimenticabile. Siamo stati penalizzati perchè la domenica successiva, se non veniva fermato tutto, avremmo dovuto giocare lo scontro diretto in casa nostra e con un punto di vantaggio sulla diretta concorrente. Insomma ci siamo fermati proprio dopo essere balzati in testa al campionato, nel nostro periodo migliore.” Il tecnico poi ci spiega come i suoi stanno vivendo questo dramma e come cercano di passare le giornate: “La squadra oggi segue un programma di allenamento personalizzato a casa, anche se credo non sia così allenante, poiché il calcio è un sport situazionale e va allenato come tale, ma sicuramente può servire ai ragazzi per occupare la giornata e liberare un po’ la mente da questa situazione assurda. I miei calciatori li sento settimanalmente cercando di capire come stanno, come procede, e a volte ci troviamo online per qualche partita alla Play Station.” Infine sarnino ci saluto con un messaggio caloroso dedicato a chi sta combattendo in prima linea questa pandemia: “Vorrei, da parte di tutta la nostra squadra e della società Valmontone, dire GRAZIE a chi oggi gioca la partita più importante contro questo terribile avversario. Noi siamo spettatori i quali tutti giorni fanno il tifo con tutto il cuore per i nostri eroi e, da dentro le nostre case, non smettiamo un secondo di sostenere chi oggi è in campo a combattere. Infine è proprio nel calcio che ripongo le mie speranze, e quando un giorno quel pallone tornerà a rotolare su tutti i campi, si proprio quel giorno, vorrà dire i nostri eroi avranno vinto la partita più importante donando a noi la forza di continuare ad inseguire quel sogno in quei campi di periferia che tanto ci mancano.”