Notizie
Categorie: Dilettanti

CONI Lazio Viola d'imbarazzo: solo 25mila euro alle società

Il Comitato laziale, sotto la presidenza del figlio dell'indimenticato presidente della Roma, "vanta" il terzultimo posto in Italia per patrimonio netto: quasi nullo il sostegno ai club



Il presidente Riccardo Viola ©lazio.coni.it

Gazzetta Regionale torna in edicola lunedì 29 giugno con un altro numero ricco di interviste e approfondimenti da non perdere. Tra i contenuti esclusivi proposti, ampia analisi sui fondi destinati ai club dilettantistici del territorio da parte dei Comitati Regionali del CONI, nell’ammontare massimo del 50% del loro patrimonio netto (alla data del 31 dicembre 2018), su decisione del 14 maggio scorso della Giunta Nazionale del CONI. Quello del Lazio, sotto la presidenza di Riccardo Viola, figlio dell'indimenticato presidente della Roma scudettata nel 1982/93, stanzia solamente 25 mila euro per la crisi Covid-19, un sostegno praticamente nullo per le nostre società. Il Lazio “vanta” così la terzultima posizione in Italia (meglio solo di Marche e Friuli VG) per patrimonio netto e il peggior deficit nel 2018. Piemonte e Lombardia intervengono in favore delle società sportive con oltre mezzo milione, anche Emilia Romagna e Basilicata danno il giusto esempio.

La versione integrale dell'ampio approfondimento sarà disponibile nell'edizione cartacea di lunedì 29 giugno #TorniamoInEdicola