Notizie
Categorie: C/5 Nazionali - Calcio a 5

Consiglio Direttivo della Divisione: tutte le decisioni

Il Futsal nazionale chiude la stagione e da domani volterà pagina



Concluso il Consiglio Direttivo della Divisione C5

Oggi, martedì 30 giugno 2020, è l’ultimo giorno della stagione sportiva 2019/2020. Da domani si volta pagina e lo farà anche il calcio a 5 italiano. Il Direttivo della Divisione si è riunito questa stamattina presso la sede del CR Lazio in Roma, per il Consiglio che darà il là alla partenza della nuova annata.

Presenti presso via Tiburtina 1072 il Vicepresidente Vicario Gabriele Di Gianvito, il Vicepresidente Vittorio Zizzari, il Segretario Fabrizio Di Felice, il Presidente del Collegio dei Revisori dei conti, Marco Ciogli, il membro del Collegio Francesco Giordano, la responsabile amministrativa, Antonina Vetrano, il commercialista Dante Cinelli, i Consiglieri Andrea Farabini e Marco Calegari, il Delegato al femminile Umberto Ferrini, i Delegati Assembleari Stefano Castiglia e Stefano Salviati. Collegati in videoconferenza il Consigliere Bernardo Lodispoto e il Delegato Assembleare Ugo Colombo.

In apertura le comunicazioni del Vicepresidente Vicario Gabriele Di Gianvito, che ha portato il saluto del Presidente della LND Cosimo Sibilia e riferito anche in relazione all’incontro avvenuto con il Presidente dell’AIAC Renzo Ulivieri.

-Per il completamento degli organici di Serie B e Serie A2 femminile, la Divisione C5 prevede l’assegnazione di 9 posti quali aventi diritto all’iscrizione in Serie B e 4 per la Serie A2 femminile in base al merito sportivo individuato dai singoli CR. Per l’assegnazione dei posti, sia per la B maschile, che per la A2 femminile, si terrà conto del numero complessivo di Società di calcio a 5 iscritte nella stagione sportiva 2019/2020 nei Campionati di Serie C – C1 – C2 – D di ciascun Comitato Regionale. Una volta definita la graduatoria dei Comitati Regionali da quello con maggiore attività a quello con minore attività, si assegnerà il diritto all’iscrizione in Serie B e Serie A2 femminile.

–Per la Serie A2 il completamento degli organici è previsto per un massimo di 48 squadre. Il format dei campionati sarà valutato in funzione della composizione dei gironi e quindi delle squadre iscritte. L’obiettivo è quello di agevolare al massimo le società, abbattendo quanto più possibile il numero delle trasferte.

–Per il completamento degli organici della Serie B è previsto un massimo di 112 squadre iscritte.

-Per i Campionati Nazionali femminili, è previsto il completamento degli organici ad un massimo di 16 squadre per la Serie A femminile e un massimo di 64 per la Serie A2 femminile.

-Il Consiglio Direttivo, in merito al completamento degli organici della Serie A, ha deliberato che è previsto il completamento per un massimo di 16 squadre con particolare attenzione agli eventuali ripescaggi: nel caso il numero di Società aventi diritto iscritte fosse pari a 15, si provvederà ad effettuare il ripescaggio di una singola società; nel caso in cui le Società fossero pari a 14 si provvederà ad effettuare il ripescaggio solo nella eventualità in cui le domande di ripescaggio presentate siano almeno due in modo tale da permettere di comporre il Girone a 16. Per le graduatorie di ripescaggio farà fede il C.U. di prossima pubblicazione.

-Il Consiglio Direttivo, su indicazione della Lega Nazionale Dilettanti, ha individuato le date di riferimento per le procedure di iscrizione delle avanti diritto ai Campionati Nazionali: il termine ultimo per la presentazione delle domande di iscrizione è il 28 luglio 2020 (iscrizioni aperte dal 20 luglio 2020).La Co.Vi.So.D. entro il primo agosto 2020, esaminata la documentazione, comunicherà alle società l’esito dell’istruttoria. Eventuali ricorsi potranno essere presentati entro il termine perentorio del 3 agosto 2020 alle ore 14.Per le società non aventi diritto che intendano presentare domanda di ripescaggio per l’ammissione ai Campionati Nazionali di calcio a 5 per la Serie A, A2 e B maschile, A e A2 femminile, dovranno far pervenire la richiesta a partire dal 6 luglio 2020 al 20 luglio 2020. La Co.Vi.So.D. esprimerà il proprio parere favorevole o contrario entro il 28 luglio 2020. Eventuali ricorsi dovranno essere depositati entro il termine perentorio del 31 luglio 2020 alle ore 14.