Notizie
Categorie: Cronaca e cultura

Covid-19: adesso è vietato abbassare la guardia

In Italia si è tornati alla normalità quasi dimenticandosi di tutto ciò che è stato ma dalle istituzioni il messaggio è chiaro, l'allerta deve rimanere massima



Image title

Nel nostro paese la curva epidemiologica non si è ancora spenta eppure nell'ultimo mese gli italiani si sono ripresi le loro abitudini e giorno dopo giorno mascherine e distanziamento sociale sono stati messi all'angolino. La Regione Lazio ha lanciato l'allarme: "Con comportamenti irresponsabili il sacrificio degli scorsi mesi sarà inutile". Assieme ai messaggi di Zingaretti anche quelli di Robeto Speranza, ministro della Salute sul tema dei voli dal Bangladesh dove sono ben 36 i passeggeri trovati positivi su un volo proveniente da Dacca: "Ho appena disposto la sospensione dei voli in arrivo dal Bangladesh a seguito del numero significativo di casi positivi al Covid 19 riscontrati sull’ultimo aereo arrivato ieri a Roma", commenta il ministro della Salute attraverso il proprio profilo Facebook il giorno stesso,  "La quarantena per chi viene da Paesi extra UE ed extra Schengen è già prevista ed è confermata. Ma dopo tutti i sacrifici fatti non possiamo permetterci di importare contagi dall’estero. Meglio continuare a seguire la linea della massima prudenza". Causa e reazione, una risposta tempestiva e decisa, classico frutto dell'esperienza. Ma l'aver migliorato i nostri meccanismi di difesa a livello governativo e amministrativo non può bastare se il popolo è convinto che la bestia sia stata uccisa... La versione integrale dell'articolo sarà disponibile da lunedì 13 luglio sull'edizione cartacea di Gazzetta Regionale: #TorniamoInEdicola