Notizie
Categorie: C/5 Regionali - Calcio a 5

Cuore Tormarancia, Parrini: "Palleggiamo per raccogliere fondi"

Il tecnico del club capitolino ha organizzato una gara di palleggi per raccogliere fondi per il Fatebenefratelli Sacco di Milano



Alessandro Parrini, tecnico del Tormarancia

Sempre più società sportive si stanno organizzando in questi giorni di quarantena e d il conseguente stop di tutte le attività sportive. Su tutti i canali social stanno impazzando challenge di ogni tipo. Quella che più di moda vede i giocatori ed i tecnici palleggiare con un rotolo di carta igienica. Proprio sfruttando questa iniziativa il Tormarancia Calcio a 5 ha deciso di organizzare un evento che possa unire le persone nella raccolta fondi. L'idea è semplice mercoledì 25 marzo alle ore 17 tutti i partecipanti dovranno registrarsi mentre palleggiano e pubblicare su facebook, sulla pagina dell'evento, il proprio video. Ad ogni palleggio effettuato corrisponderà una donazione di 10 centesimi da destinare all'Ospedale Fatebenefretalli Sacco di Milano, punto nevralgico della lotta al Covid-19. A spiegare l'iniziativa è l'ideatore e tecnico del Tormarancia Calcio a 5 Alessandro Parrini: “In questo momento drammatico, che ha portato ad paralisi generale, giustamente anche del mondo del calcio a 5, come Tormarancia vogliamo dirottare tutto il nostro impegno verso un altro obiettivo. In questi giorni in cui in rete girano Challenge di ogni sorta e prendendo spunto da qui, abbiamo pensato di organizzarne una che avesse, oltre al divertimento e allo svago, soprattuto lo scopo di dare un nostro contributo alla lotta al Coronavirus. Il nostro compito di cittadini, in queste settimane, è quello di supportare il nostro paese e tutto il personale medico che sta lottando ogni giorno in prima linea. Possiamo farlo solo attraverso la solidarietà e restando a casa, seguendo alla lettera tutte le indicazioni che ci arrivano dalle istituzioni. Siamo fiduciosi di poter tornare presto in campo ancora più uniti e motivati, ma ora è il momento dell'unione della solidarietà”.


Tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina dell'evento "Futsal Challenge vs Coronavirus"