Notizie

Ecco la Virtus Aniene 3Z: "Insieme faremo grandi cose"

Si è svolta la presentazione della nuova società nata dalla fusione di Virtus Aniene e History Roma 3Z



Gabriele Vinci, Marco Biasini, Alessio Vinci, Massimo Palermo e Andrea Mestichella

La Virtus Aniene 3Z 1983 ha ufficialmente dato il via alla sua nuova avventura. Nella conferenza di presentazione che si è tenuta al Centro Sportivo Roma 3Z, la dirigenza gialloblu ha svelato organigramma, staff tecnico e presentato quello che è l'ambizioso progetto della nuova realtà sportiva. Durante l'evento sono intervenuti il presidente Alessio Vinci, il vicepresidente Marco Biasini, il direttore organizzativo del settore giovanile Massimo Palermo, il direttore generale Andrea Mestichella e il direttore sportivo Gabriele Vinci. La conferenza è stata anche l'occasione per l'annuncio dell'arrivo di Rafael Sanna in maglia Virtus.


Gli interventi. Gli onori di casa sono stati di Massimo Palermo, presidente uscente dell'History Roma 3Z: “Sono felice di essere qui e do a tutti il benvenuto. In questi anni ci siamo tolti grosse soddisfazioni con il settore giovanile e cercheremo di continuare sempre su questa strada. Speriamo già nella prossima stagione di fare ancora meglio”. Ha quindi preso il microfono il presidente Alessio Vinci: “Quello alle porte sarà un anno particolare, visto che esordiremo nel nazionale. Per noi è motivo di orgoglio farlo con con gli amici della Roma 3Z e ringrazio tutti a partire dalla famiglia Zaccardi. La fusione è stata molto semplice: la mia carriera è iniziata proprio qui e so perfettamente i valori che questa società trasmette ai ragazzi. E' un binomio che mi riempie di orgoglio. Sono convinto che il futuro di questo sport sia dei giovani italiani e qui c'è tutto ciò che una società possa desiderare da un settore giovanile. Faremo un percorso importante e saremo protagonisti con tutte le nostre squadre”. Sulla stessa linea d'onda anche il vicepresidente Marco Biasini “E' una giornata che aspettavamo da molto tempo. Siamo contenti di essere in quella che diventerà la casa della Virtus Aniene 3Z 1983. Con le nostre giovanili abbiamo raggiunto risultati importanti anche quest'anno: la finale con gli Allievi, la vittoria del titolo con l'Under 21 e del trofeo Bruno Marconi con la Juniores. La Virtus ha invece stravinto il campionato di C1: si uniscono due realtà importanti e insieme lo saranno ancora di più. Ci eravamo interrogati su cosa poter fare per il nostro settore giovanile. A livello regionale siamo i più titolati e volavamo dare ai ragazzi una vetrina più grande di quello che potevamo fare con le nostre forze. Una serie B rappresenta un impegno importante dal punto di vista organizzativo ed economico. Con Alessio ci siamo trovati in sintonia sin da subito. Loro sono giovani ed hanno l'esuberanza e la passione: due caratteristiche fondamentali per crescere. Faremo grandi cose anche per quello che riguarda la scuola calcio, sulla quale abbiamo grand progetti”. Il dg Lo staff tecnico della Virtus Aniene 3ZAndrea Mestichella ha fatto il punto della situazione sulla squadra: “E' un progetto importante e remiamo tutti nella stessa direzione in maniera trasparente e sana. La stagione ci vedrà protagonisti sia con la prima squadra che con le giovanili. La rosa che abbiamo allestito è competitiva. Come dico sempre, con poco si può fare molto. Il nostro lavoro, però, non finisce qui e continua nella ricerca di risorse che ci diano ulteriore stabilità. Mi trovo benissimo ed ora, dopo la fusione, ho ancora più motivazioni per lavorare al meglio”. A chiudere gli interventi è stato il direttore sportivo Gabriele Vinci: “Se mi guardo indietro mi accorgo che abbiamo fatto passi da gigante. Il ruolo di ds per una squadra come la nostra è difficile. Abbiamo vinto campionato e coppa e migliorare non è facile. Abbiamo allestito una rosa di senior nella quale inserire i giovani del 3Z, che sono giocatori di talento, oltre ad essere bravissimi ragazzi”. La conferenza è stata anche l'occasione per il ds per annunciare l'arrivo di Rafael Sanna, capocannoniere della scorsa A2 e colpo di mercato pesantissimo. “Un innesto di caratura importante. Il nostro obiettivo – conclude Gabriele Vinci – è di valorizzare tutti i giovani che abbiamo in casa e che avranno un futuro radioso. Il compito dai senior sarà anche quello di aiutarli nella loro crescita sportiva”.


Panchine. Confermato Manuel Baldelli alla guida della Serie B, l'Under 19 nazionale sarà affidata a Daniele Di Stefano, la Juniores Elite e gli Allievi Elite a Simone Zaccardi, mentre Davide Fazio siederà sulla panchina dei Giovanissimi Elite. Alessio Bonanni ricoprirà il ruolo di responsabile del settore giovanile , mentre Flora Gollo e Roberta Vicanò saranno rispettivamente responsabile e segretaria della Scuola calcio.