Notizie

Esposito e Riccardi trascinano gli Azzurrini. Malta sconfitta

Un gol a testa per l'attaccante dell'Inter ed il gioiello giallorosso che incidono così le proprie firme sul match



Qualificazione alla fase élite della UEFA European Under-19 Championship Northern Ireland 2020

ITALIA-MALTA 2-0


ITALIA Brancolini, Pierozzi E. (11'st Ponsi), Okoli (28'st Armini), Gozzi Iweru, Colombini, Gyabuaa (11'st Salcedo), Rovella, Ricci, Riccardi (28'st Fagioli), Esposito, Piccoli (28'st Petrelli) PANCHINA Russo, Ntube, Greco, Cangiano ALLENATORE Bollini

MALTA Sylla, Zammit Lonardelli, Gauci, Mohnani, Attard, Vella (21'st Borg), Mbong (21'st Tonna), Ghio, Dimech (41'st Sixsmith), Grech, Satariano PANCHINA Farrugia, McKay, Portelli, Veselji, Spiteri, Ellul ALLENATORE Muscat

MARCATORI Esposito 43'pt, Riccardi 22'st

ARBITRO Al-Hakim (Svezia) ASSISTENTI Beigi (Svezia) e Bell (Irlanda del Nord) QUARTO UFFICIALE McNabb (Irlanda del Nord)

NOTE Ammoniti Attard, Esposito Angoli 3-0


Alessio Riccardi con la maglia Azzurra ©Figc

Buona la prima per l'Italia del CT Alberto Bollini che vince ai danni di Malta per 2-0 partendo così con il piede giusto nel percorso di qualificazione alla fase elite dell'Europeo. La prima vera emozione si materializza attorno al 20' quando Sebastiano Esposito si incarica della battuta di un calcio di punizione. La conclusione dell'attaccante nerazzurro è ben indirizzata ma viene deviata dalla barriera e la sfera si stampa sulla traversa, si resta in parità. Allo scadere della prima frazione è proprio il bomber dell'Inter a sbloccare il punteggio. Si crea un batti e ribatti nell'area maltese, il pallone finisce sui piedi di Esposito che si libera degli avversari in un fazzoletto di terreno e calcia a rete, Sylla non può nulla. L'Italia rientra così negli spogliatoi in vantaggio di una rete. Nella ripresa gli Azzurrini continuano a mantenere il pallino del gioco e costruendo diverse offensive interessanti. Al 20' arriva il raddoppio di Alessio Riccardi: assist di Esposito e tiro dal limite del "Principino" giallorosso che bacia il palo e termina la sua corsa in fondo al sacco. Al triplice fischio del direttore di gara è festa azzurra!