Notizie
Categorie: Altri sport

Frascati, il calcio è sempre più rosa. Cucchi: "Grande lavoro"

La formazione femminile castellana ha chiuso la stagione con uno splendido secondo posto



Frascati femminile

Vero vanto del Frascati Calcio è senz’altro la rappresentativa femminile, gemma rara nel panorama calcistico castellano. Protagonista di un secondo posto in campionato nella passata stagione, il mister Alessandra Cucchi ha voluto sottolineare i pregi delle sue ragazze: “Sotto l'aspetto tecnico le ragazze sono migliorate tanto. Abbiamo lavorato molto sul carattere quest'anno. In precedenza non riuscivamo a reagire allo svantaggio mentre oggi siamo in grado di tirarci su in qualsiasi momento della gara. Il lavoro duro in allenamento ha reso i suoi frutti”. Peccato per non essere riusciti ad alzare un trofeo quest’anno, ma la formazione in rosa di Frascati ha dovuto cedere il passo soltanto alla Lazio in questa stagione, vincitrice sia del torneo che della Coppa di categoria, al termine di una finale comunque equilibrata a Pomezia. Abbiamo fatto due chiacchiere con Andrea Firrincieli, nuovo direttore sportivo del Frascati Calcio Femminile, che ci ha raccontato progetti e pensieri per il futuro: “Ci stiamo proiettando verso la prossima stagione, valutando il lavoro straordinario fatto dalle nostre ragazze lo scorso anno e cercando gli innesti che mancano per fare il salto di qualità. Abbiamo tutta l’intenzione di fare le cose per bene: siamo concludendo accordi con un preparatore atletico e con un preparatore dei portieri, che è un po’ quello che è mancata nella passata annata a livello di staff tecnico”. La ricerca di quello che è mancato avverrà anche sul terreno di gioco, con una serie di iniziative che coloreranno l’estate castellana fino all’apertura del prossimo campionato, ad ottobre: “Il 17 giugno abbiamo in programma una prima amichevole nella quale visioneremo alcune ragazze con cui abbiamo già parlato e che hanno dimostrato grande interesse per il nostro progetto, anche in virtù di un gruppo storico entusiasta. Il mister, che le sente spesso, mi conferma che la seguono e che sono contente di quanto abbiamo presentato loro un paio di settimane fa”. L’obiettivo però è uno solo, di fascino e piena consapevolezza: “Abbiamo in testa di migliorare i nostri risultati - prosegue Firrincieli -, vincendo il campionato e andando a fare l’interregionale”. Quello che offre il Frascati Calcio, però, non solo solo speranze, e questo si dimostra nell’impegno quotidiano del club per trovare soluzioni originali e nel proporre attività integrative che possano stuzzicare l’appetito di chi sposerà la causa: “Tra le tante iniziative che vogliamo portare avanti, per esempio, c’è il discorso parallelo sul Calcio a 5. Vogliamo mettere a disposizione delle nostre tesserate la possibilità di misurarsi anche in questa disciplina. L’obiettivo - spiega il ds - è creare un discorso di flessibilità tra le due rappresentative, per dare continuità anche a coloro che trovano meno spazio, senza far perdere entusiasmo e spirito d’appartenenza ad una realtà ormai consolidata come il Frascati Femminile. In base ai numeri che raggiungeremo cercheremo di fornire il miglior apporto possibile al senso di gruppo che, prima di ogni altro discorso, vogliamo formare e rimarcare”.