Notizie
Categorie: Giovanili - Dilettanti

Frascati, torna a vivere la Lupa. Che festa con la Scuola Calcio

Grande novità nel club castellano che guarda al futuro strizzando l'occhio al passato



Il nuovo logo della Lupa Frascati

Lo sguardo ben rivolto verso il futuro, senza disdegnare una strizzata d’occhio al passato. Questo il pensiero che domina l’estate di Frascati, intrisa di novità anche a livello calcistico. Con orgoglio, infatti, il Frascati Calcio annuncia di aver recuperato la Storia che lega il club alla cittadina d’appartenenza: torna a vivere il prestigioso nome della Lupa Frascati. Il presidente Nicolanti e la dirigenza, con questo gesto, hanno voluto sottolineare quanto la società si identifichi col territorio circostante e con la tradizione del tessuto sportivo e culturale che la circonda, restituendo a tutti quelli che sono cresciuti con le gesta della Lupa un brivido dietro la schiena. Cambia anche lo stemma societario: torna lo scudetto ammirato fin dal 1974, anno della prima storica fondazione, con le chiavi incrociate e il pallone ad identificare il connubio con il Comune stesso. Tutto rivolto, ovviamente, a rapire anche i più piccoli, integrandoli in un contesto ambizioso e particolarmente attento anche al lavoro coi giovani e i giovanissimi. “In questo finale di stagione abbiamo scelto di partecipare a tanti tornei proprio per far divertire tutti” ci confida Alessandro Battisti, responsabile della Scuola Calcio. “In particolare mi hanno colpito i risultati raggiunti dai 2009 e dai 2010, che hanno ottenuto bei risultati. Ma a livello di comportamento e di educazione un plauso va a tutti: è il nostro principale obiettivo quello di non sfigurare mai coi nostri ragazzi e lo abbiamo raggiunto, per noi è la vittoria più grande. Il nostro trofeo è averli visti gioire per una vittoria e dannare per una sconfitta”. Con la stagione che volge al termine, è il momento dei ringraziamenti per il lavoro certosino svolto durante l’inverno e non solo: “Voglio ringraziare tutto lo staff, che si è dato molto da fare per l’organizzazione - prosegue Battisti -, ma anche i genitori, che hanno accompagnato i ragazzi rendendosi disponibili sempre e in giornate spesso lunghe e piene di impegni. Ovviamente sono da ringraziare i ragazzi stessi per quello che hanno fatto, oltre che la segreteria per aver messo a posto tutti i pezzi”. Tempo di saluti, ovviamente solo parziali: “Giovedì concluderemo questa intensa stagione con la nostra festa di chiusura: abbiamo ancora tre tornei in ballo su due categorie, con i 2008 a Ponte di Nona e coi 2008 e i 2007 invece all’Accademia 1899. Abbiamo scelto giovedì 21 per salutarci perché è l’inizio dell’estate, ci salutiamo alla chiusura di un ciclo e ci rivedremo a settembre con la nuova attività. Sarà la prima festa della Lupa Frascati, una società che è cresciuta in quest’annata in modo esponenziale e che ha tutte le intenzioni di non fermarsi ora, grazie ad un presidente di parola. Alla festa potranno partecipare tutti: daremo tante informazioni anche sulla prossima stagione, sulle attività che svolgeremo e su quelli che sono i programmi del club, quindi chiunque volesse saperne di più, chiunque volesse conoscerci, è il benvenuto”. In chiusura, il dirigente vuole spendere alcune parole sull’iniziativa Campi Aperti: “C’è stato un ottimo rientro, con tantissimi bambini soprattutto tra i più piccolini che sono venuti a scoprire il nostro modo di lavorare. Organizzeremo da qui a poco, durante l’estate, dei raduni per permettere a tutti di conoscerci e di toccare con mano la nostra dimensione. Vogliamo prepararci al meglio per il futuro”.