Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Fratini ritrova la Lazio ma soprattutto i suoi laziali

I biancocelesti ritrovano il sorriso ma, fattore ancora più importante per il tecnico è il ritorno al gol di Russo e la seconda rete di Vignes



Russo, doppietta importante contro il Sassuolo ©Cippitelli

Il 2019 non poteva iniziare in modo migliore per la Lazio. Fratini ritrova il sorriso, grazie al 5-1 sul Sassuolo, ma soprattutto alcuni dei suoi uomini di punta. Ancor prima che per i tre punti, il successo contro i neroverdi diventa infatti importante per come è arrivato. Una prova di forza netta che ha rispolverato quell'undici che solo la stagione scorsa aveva stupito tutti viaggiando nei piani alti del Girone B. Quest'anno la squadra ha faticato a confermarsi su quegli standard altissimi ma la goleada contro il Sassuolo ha rinfrancato spirito e ricordi. Un 5-1 arrivato grazie a dei laziali che sono tornati a brillare come mai. Si rivede infatti Russo, autore di una doppietta e tornato ad essere quell'esterno micidiale anche e soprattutto in zona gol e non solo nel dare superiorità numerica ai suoi. In vista del girone di ritorno, ritrovarlo sui livelli della passata stagione, può dare una spinta davvero importante alla formazione di Fratini. Con lui segnano anche Kammou e soprattutto quell'Orlandi genietto tascabile leader del centrocampo con l'UNder 16 e che torna finalmente a pungere. Il tecnico si gode poi anche l'ultimo arrivato Vignes che, dopo un periodo di ambientamento, infila la sua seconda rete consecutiva. Gol importante per uno che a Salerno aveva dimostrato di avere numeri importanti e che ora potrebbe finalmente brillare anche con la sua nuova maglia. Fratini tira un sospiro di sollievo e, in questa prima uscita del 2019, ritorva la sua Lazio ma soprattutto i suoi laziali.