Notizie
Categorie: Giovanili

Futbolclub, Masella sul clinic Samp: "Tanti spunti interessanti"

Il responsabile della Scuola Calcio blucerchiata è stato recentemente in visita a Bogliasco dove si è tenuto il secondo incontro stagionale con la Next Generation



Masella

Lo scorso lunedì mattina il Futbolclub è stato in visita alla Sampdoria per il secondo dei sette clinic proposti dalla casa madre fino al termine della stagione. Per quanto riguarda l'ultimo incontro è salito a Genova il responsabile della Scuola Calcio, Pino Masella, che analizza le proposte formative proposte dalla Samp. “L'incontro di lunedì è volto sulla preparazione atletica nell'attività di base ed essendo finalizzato a questo aspetto ho portato con me il nostro preparatore Sambucci. Abbiamo assistito ad un allenamento dei classe 2009 con attività prettamente atletiche traendo degli spunti interessantissimi. Poi ci siamo spostati nella sala stampa dove ci hanno chiarito alcuni punti tramite un confronto. Ci è servito molto e siamo tornati a casa con tanti spunti utili per poi dare i giusti input ai nostri istruttori. Anche lunedì abbiamo riscontrato una partecipazione numerosa sintomo dell'importanza del progetto Next Generation”. A che punto si colloca il Futbol nell'esecuzione delle direttive Samp? “Abbiamo condiviso sin da subito le linee guida del progetto – prosegue Masella - sposandolo a 360 gradi. Ci sono già state delle verifiche da parte dei loro tecnici ricevendo riscontri più che positivi. Venendo qui si sono resi conto che dietro abbiamo una struttura importante. Possiamo dare tantissimo a questi ragazzi. Sono rimasti soddisfatti anche per quanto riguarda i metodi di gestione e miglioramento. Inoltre, il tutto è facilitato da una figura come Italo Calvarese che per noi è fondamentale proprio in relazione al rapporto con la Next Generation”. Infine un'analisi del responsabile sull'andamento della Scuola Calcio in questi primi mesi di attività. “Siamo partiti bene, dalla scorsa settimana sono iniziati tutti i campionati e siamo soddisfatti per come stiamo procedendo. Speriamo di dare un segnale forte”.