Notizie
Categorie: UNDER 14 DIL. - Giovanili

Gabriele Coccia: il 10 ex Lodigiani approdato al Savio

Alla scoperta del centrocampista offensivo classe 2006 che ha fatto vedere ottime cose in biancorosso e si è ora trasferito in blues



Gabriele Coccia ©Del Gobbo

Proseguiamo il nostro cammino tra i giocatori che più hanno impressionato in questo campionato Under 14 Elite. La strada ci porta di nuovo a La Borghesiana, casa della Lodigiani che, prima dello stop, stava disputando un ottimo campionato ed era in piena lotta per un posto ai playoff nel Girone B. I biancorossi hanno messo in mostra un gioco fluido e diversi ragazzi interessanti, tra quelli che più hanno rubato l'occhio va inserito senza dubbio Gabriele Coccia, passato poi recentemente al Savio con il quale affronterà la prossima stagione in Under 15. Si tratta di un centrocampista offensivo dal mancino raffinato, capace di trovare la via della rete con una certa facilità ed anche di deliziare i compagni con non pochi assist vincenti. Gabriele è un centrocampista moderno che, oltre alla sue ottime qualità tecniche, è anche dotato già di una buona struttura fisica che gli permette di tenere botta alla grande nei duelli con i difensori avversari. Tra le caratteristiche che più colpiscono di questo ragazzo, c'è sicuramente la sua facilità di calcio, sia in movimento che nei tiri da fermo. Proprio i calci piazzati infatti sono una specialità della casa, con il fantasista biancorosso che ha timbrato diverse volte il cartellino con calci di punizione diretti o messo in difficoltà le squadre avversarie con traiettorie insidiose alla ricerca dei compagni. Parlando di numeri, il 10 della Lodigiani si è distinto come uno dei centrocampisti più prolifici dell'intera categoria, realizzando ben nove centri stagionali. L'ottimo campionato disputato dal fantasista biancorosso non è passato inosservato nemmeno agli occhi dei club professionistici, in particolare di Spal e Lazio che hanno voluto osservarlo da vicino provinandolo per qualche giorno. Un'annata piena di soddisfazioni dunque per Gabriele, che sicuramente avrà tanta voglia di continuare a stupire anche al ritorno sui campi da gioco per la prossima stagione, questa volta vestendo il blues del club di Via Norma.