Notizie
Categorie: SERIE C - Nazionali

Gavillucci, fine dei giochi. Accolto il ricorso dell'AIA

Il Collegio di garanzia dello sport ha ribaltato la sentenza di appello della Corte federale della FIGC che aveva disposto il reintegro dell'arbitro pontino



Claudio Gavillucci

Doveva arrivare oggi ed è arrivata puntuale la decisione del Collegio di Garanzia dello sport del Coni. Claudio Gavillucci non è stato reintegrato nei quadri dell'organigramma degli arbitri di Serie A. Accolto il ricorso dell'Associazione Italiana Arbitri contro la sentenza di appello della Corte federale della FIGC che aveva disposto il reinserimento del fischietto pontino, dichiarando inoltre inammissibile il ricorso incidentale proposto dallo stesso Gavillucci che in una dichiarazione spontanea dinanzi al Collegio di Garanzia dello sport ha dichiarato: "Da sportivo mi sono sentito tradito dalla mia stessa Associazione. Dopo avermi mandato ad arbitrare le ultime due partite dello scorso campionato, gare importanti come Sampdoria-Napoli e Udinese-Bologna, perché ero tra i più in forma, il designatore mi ha comunicato che era fallito anche il suo ultimo tentativo di evitare la mia dismissione, e che purtroppo non era stata soltanto opera sua".