Notizie

Gioc Cocciano, dopo l'infortunio torna in campo Emanuele Romei

Parla il giocatore castellano, autore di 131 reti in carriera, rientrato dopo tre mesi di stop contro il Real Rocca di Papa



Emanuele Romei

Domenica scorsa la Gioc Cocciano Frascati ha riabbracciato un giocatore di sicuro affidamento. Dopo tre mesi alle prese con un infortunio, ha ripreso a giocare Emanuele Romei, autore di 131 reti in carriera e tornato in campo negli ultimi minuti della sfida col Real Rocca di Papa. "Erano tre mesi che non mettevo piede in campo - dichiara l'attaccante classe '88 - ed ho provato una bella emozione. Mi mancava lo spogliatoio, condividere i risultati con la squadra. Peccato per il risultato, non meritavamo di uscire con una sconfitta così". Infatti l'incontro si è concluso con una sconfitta per 5-1. "Nel primo tempo è stata una bella partita - prosegue Romei - e siamo andati al riposo sul 2-1. Nel secondo tempo siamo un po' calati, prendendo gli ultimi due goal nel finale". E' una sconfitta che comunque non pesa più di tanto, visto che la squadra ha già raggiunto la matematica salvezza due domeniche fa, il che rende davvero soddisfatto il goleador castellano: "Il nostro obiettivo era la salvezza, l'abbiamo ottenuta con quattro giornate d'anticipo. Potevamo fare anche di più ma abbiamo avuto molti giocatori fuori per infortunio, come Testa, Coppitelli, Marziale, Apolloni ed infine io. Comunque i compagni di squadra hanno risposto bene a queste assenze". Per Romei questo è il quarto anno con la maglia della Gioc Cocciano Frascati. Quattro anni in cui si è tolto non poche soddisfazioni, ma qual è stata la gioia più grande? "Il momento migliore l'ho vissuto l'anno scorso - confessa il nativo di Velletri - vincendo il campionato di Seconda Categoria". Mancano tre giornate al termine del campionato e l'intenzione non sembra essere quella di adagiarsi sugli allori. "Anche se ho giocato pochissimo a causa dell'operazione - conclude Romei - sono soddisfatto. Tra coppa e campionato ho giocato 15 partite, escludendo lo spezzone di domenica scorsa, mettendo a segno 15 reti. L'obiettivo finale è vincere le tre partite rimaste per chiudere al meglio un campionato ottimo dal punto di vista personale".