Notizie
Categorie: Nazionali

Gioco e superiorità, la Lazio a Sassuolo per rispondere

Le squadre di Alboni e Rocchi sono pronte a scendere in campo in un nuovo weekend di fuoco



Crespi e Marinacci @GazzReg

Una per il gioco, l'altra per prepararsi al fuoco nemico, entrambe con l'occhio rivolto a maggio, quando i frutti del lavoro svolto verranno a galla. La Lazio di Rocchi e quella di Alboni sono pronte a scendere nuovamente in campo nel weekeend. Questo 2020 è iniziato alla grande per entrambe. La prima trasferta è stata spuntata con successo. Ad Empoli sia la squadra dell'ex attaccante della Lazio che quella di mister Alboni hanno fatto punti pesanti, vincendo e convincendo. Al Green Club forse si sono viste maggiori difficoltà, almeno per una delle due squadre. La 15 infatti ha dovuto sudare sette camicie per avere la meglio del Livorno, con un gioco che faticava ad arrivare e un finale che gli ha comunque consegnato il successo; più agevole invece il discorso per la 16, con gli amaranto spazzati via già nel primo tempo ed un secondo di sola gestione. Andiamo a vedere allora i punti centrali della prossima giornata per le due squadre:


La bellezza del gioco, o almeno l'efficacia...


Crespi @DeCesaris

6 punti in due partite. L'andamento della Lazio in questo inizio di girone di ritorno segue senza sosta quello dell'andata. Tutto perfetto si potrebbe pensare. In parte si, ma c'è una macchia che ci si porta dietro dalla partita con il Livorno: il gioco espresso. Non brintillante come al solito, o meglio, non il solito. Gli amaranto hanno mostrato le difficoltà della squadra di Rocchi quando questa non può costruire dal basso. Manca un piano B efficace, che in parte è stato trovato a partita in corso, ma che ha rischiato di non portare i frutti sperati. I biancocelesti hanno provato ad insitere con il palleggio da dietro, favorendo una squadra come quella toscana arrivata a Roma per non subire, bensì attaccare. Ora contro ci sarà il Sassuolo. Posizione in classifica di poco migliore di quella del Livorno e un atteggiamento che potrebbe essere simile a quello degli amaranto, soprattutto perchè stavolta si gioca in trasferta. L'attenzione dovrà essere alta, ma questa potrebbe essere un occasione per capire come risolvere certi enigmi e sviluppare un piano B efficace. Una qualità che sarà poi fondamentale nelle fasi calde della stagione...


Confermarsi perchè poi arriva il bello


Marinacci @GazzReg

Se ci si vuole giocare i posti importanti, i più importanti, la Lazio non può sbagliare la trasferta di Sassuolo. La questione è semplice: 3 punti domenica e poi testa, gambe e cuore oltre l'ostaciolo nelle sfide con Genoa e Juventus, rispettivamente seconda (in compagnia proprio della formazione capitolina) e prima in campionato. Test che decideranno la stagione della squadra di Alboni. Prima però come detto sarà fondamentale fare punti a Sassuolo per rimanere sul treno delle big. Sono 11 i punti di svantaggio dei neroverdi dai capitolini. Un numero enorme che fotografa appieno il momento delle due squadre. All'andata c'è voluta una super prestazione nella ripresa per avere la meglio degli emiliani; domenica Alboni spera in un approccio Livorno-style, con la sfida pronta a far calare il sipario dopo i primi 40'. Per farlo servirà lo stesso atteggiamento umile ma coraggioso che fin qui a contraddistinto il percorso stagionale della Lazio. Sassuolo è quindi un crocevia importante, forse lo snodo fondamentale. Tre punti sarebbero un premio, le sfide a Genoa e Juve un sogno che si può tramutare in realtà.