Notizie

Giovanissimi Elite, la Top 5+1: ecco i migliori della quinta giornata

Scopriamo i giocatori ed il tecnico che si sono maggiormente messi in mostra nell'ultimo turno di campionato



Image title

Come ogni mercoledì siamo pronti per un nuovo appuntamento con la nostra "Top 5+1 della settimana", la rubrica che premia i cinque classe 2003 ed il tecnico migliori dell’ultimo turno del campionato Giovanissimi Elite, il quinto stagionale. Chi sono i sei prescelti? Scopriamolo immediatamente!


Marziantonio (Grifone Monteverde)

Dopo un inizio di stagione difficile e sulla carta proibitivo, il Grifone Monteverde è tornato a sorridere grazie alla vittoria di misura ai danni del Villalba. Tre punti conquistati di misura grazie alla fiammata di Altamore, però non l'unico protagonista del match del Villa dei Massimi. Sulla fascia destra rossoblu, ha dispustato una grande prestazione Marziantonio, terzino di spinta e capace di svolgere bene entrambe le fasi: il 7.5 strappato in pagella ha coronato al meglio la sua prova.


Cardinali (Vigor Perconti)

Cardinali (©Lori)

Dolce ritorno in Top 5 per il colosso blaugrana, trascinatore della Vigor Perconti nel match stravinto contro il Città di Ciampino. Pronto riscatto per i ragazzi di Di Luigi dopo la sconfitta di Aprilia: nella sfida del Vigor Sporting Center il classe 2003 è riuscito a mettere a segno una bella doppietta, che gli ha permesso di salire già a quota quattro gol in cinque gare disputate. Non male considerando che si tratta di un centrocampista. 


Procario (Certosa)

Procario esulta insieme ai compagni (©De Cesaris)

Quella di via di Centocelle tra Certosa ed Aprilia è stata una pazza partita. Sorpassi e controsorpassi, pioggia di gol e emozioni fino alla scadere. Ci ha pensato Procario a lanciare i suoi al successo, con una gran doppietta: prima una rete di giustezza sottomisura, poi in extremis un chirurgico diagonale che è valso i tre punti. L'esterno destro di Di Stefano ha grandi potenzialità e, salito ora a 4 centri in campionato, sta trascinando i neroverdi nel Girone B.


Riosa (Urbetevere)

Riosa esulta dopo il gol (©Lori)

Sebbene l'Ottavia sia una neo promossa nel campionato, quello con l'Urbetevere poteva essere considerato a tutti gli effetti un big match di giornata, essendo entrambe le squadre a punteggio pieno in vetta alla classifica. Dopo il vantaggio biancoblu, si è scatenata la squadra di Cicchetti, guidata da un super Riosa, autore di una doppietta e un assist che hanno ribaltato la gara. Il centravanti gialloblu sembra essersi sbloccato dopo una stagione sotto tono.


Perrupane (Ponte di Nona)

In una delle gare ad alta quota del Girone B, la neo promossa Ponte di Nona ha dato filo da torcere al Tor di Quinto, continuando ad impressionare in questo primo scorcio di campionato. Vista la doppia rimonta subìta dai rossoblu, un po' di amaro in bocca è rimasto alla squadra di Mariotti, che però si è potuto godere un Perrupane infallibile dal dischetto: per il fantasista una doppietta che gli vale i primi sigilli stagionali.


IL TECNICO Caranzetti (Lodigiani)

Lodigiani, il tecnico Caranzetti (©Lori)

I reds alzano di nuovo la voce in un big match tra le mura amiche della Borghesiana dopo il bel tris all’esordio stagionale contro il Tor di Quinto, riservando lo stesso trattamento alla Polisportiva Carso, che scopre il sapore della sconfitta. Dominante la prestazione dei biancorossi, sotto ogni punto di vista: intensità, mentalità, manovra espressa e capacità di rendere quasi totalmente inefficace un team orgnizzato come quello del duo Del Prete - Campagna. Per la Lodigiani di Caranzetti è primato in solitaria.