Notizie
Categorie: Giovanili

Grifone, Pellegrini: “I bambini devono divertirsi ma non solo...”

L'istruttore dei Pulcini classe 2008 rossoblu: “Giusto che vivano gli allenamenti con gioia ma è importante far capire loro che è anche un momento di crescita”



Pellegrini tecnico dei Pulcini classe 2008

Il Grifone Monteverde si gode il presente ma non dimentica di lavorare per il futuro. E' per questo che il club rossoblu non perde di vista la propria Scuola Calcio. A raccontarci il momento del settore di base del Grifone è Marco Pellegrini, istruttore dei Pulcini classe 2008: “E' un grande momento per la nostra società e lo dice quello che stiamo facendo in tutte le categorie. La Scuola Calcio non fa eccezione, basti pensare che abbiamo raggiunto più di 300 iscritti in un ambiente fantastico”. Pellegrini parla poi del suo lavoro: “I ragazzi stanno andando benissimo e sono molto felice di allenarli. Continuano a crescere e noi cerchiamo sempre di trasmettergli quei valori che contano davvero, anche al di fuori del campo, quali il rispetto, l'educazione e la disciplina perchè, ancora prima che i risultati, è questo che ci chiede la società”. Un impegno costante ma non esasperato però: “Personalmente dico che ad un bambino va lasciato il tempo di fare il suo percorso. Vanno sempre incitati affinché prendano fiducia nei loro mezzi e in chi li guida. Ad ogni seduta – continua poi Pellegrini – cerchiamo di far capire loro che l'allenamento non è solo un'occasione per divertirsi, com'è giusto che sia ovviamente, ma anche un momento di crescita”. Lavoro importante, impreziosito poi da uno staff che lavora in piena sinergia: “Ci tengo a ringraziare Cristian Silvestri e Daniele Proietti, persone per noi importantissime perchè grazie alla loro presenza, al supporto e all'umiltà che dimostrano, ci permettono di fare quello che di bello stiamo facendo. Sono contento di far parte del Grifone, le cose vanno bene e come staff qui ho trovato il massimo. Siamo un po' come una squadra di calcio, un gruppo compatto e unito perchè sappiamo che solo così si possono raggiungere grandi risultati”.


Le altre Quello che si appena chiuso è stato un weekend importante per il Grifone Monteverde perchè, a prescindere dai vari risultati, le squadre rossoblu hanno dato battaglia ad alcune delle più importanti realtà del calcio laziale centrando anche qualche impresa. Sabato si è aperto con i Giovanissimi Fascia B di Gualdaroni che sono caduti all'ultimo istante contro l'Urbetevere, seconda nel girone solamente alla Roma. Stessa sorte anche gli Allievi Fascia B, ancora una volta contro i gialloblu, sconfitti per 1-0 dai ragazzi di Ripa. Domenica è stata poi la volta dei Giovanissimi che hanno impattato sul 2-2 con il Civitavecchia. A chiudere in grande stile il weekend ci hanno però pensato gli Allievi di De Franceschi. I classe 2001 rossoblu hanno infatti piegato addirittura la capolista Vigor Perconti conquistando tre punti che, a due giornate dalla fine, li hanno lanciati al terzo posto, ultimo utile per i playoff.