Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

I voti di Paganese-Piacenza: Turrà spietato, Norcia punge

Il bomber biancorosso, con una doppietta, conferma anche nella finale Scudetto il suo momento magico. Nei campani capitan Iannuale è l'ultimo a mollare



UNDER 15 SERIE C

FINALE SCUDETTO

PAGANESE - PIACENZA 2-3


PAGANESE

Pinestro 6.5 Sui gol del Piacenza può poco, stellare su Poerio nella ripresa

D'Avino 5.5 Semenza è in giornata super e lui non sempre riesce a controllarlo a dovere

Semonella 6 Gara ordinata, tiene la posizione senza avventurarsi troppo in avanti (28'st Quaglietta sv Entra nel finale, cercando invano la rimonta)

Di Maio 6.5 Sempre ordinato e puntuale nello smistare pallone. Una certezza anche quando i suoi sbandano

La Paganese ha dato battaglia sino all'ultimo ©DeCesaris

Iannuale 7 Capitano vero, è l'ultimo a mollare ringhiando su chiunque passi dalle sue parti. Si concede anche qualche uscita palla al piede

Domanico 6 Prende coraggio con il passare dei minuti dopo un avvio non semplice per i suoi

Norcia 7 Il migliore in campo dei suoi. Pericolo costante per la retroguardia biancorossa corona una grande prova con il momentaneo ribaltone. Peccato solo che oggi non basti.

Terracciano 6 Il suo dinamismo è prezioso anche se non sempre è preciso in fase di costruzione

Campanile 5.5 Punto di riferimento in attacco, non riesce a far valere la sua forza fisica e finisce con il rimanere preda dei difensori avversari

(1'st Manzi 6.5 Entra bene in partita e non è un caso se il gol di Norcia nasca proprio dopo una sua fiammata)

Salerno 7 Ha qualità e si vede. Parte in sordina ma poi riaccende il match segnando dopo uno slalom da urlo

Caiazzo 5.5 Qualche buono spunto sulle corsie esterne ma alla fine non punge come dovrebbe

(1'st Colonna 5.5 Si muove bene ma alla fine non punge come ci si aspetterebbe)


ALLENATORE Matrecano 6.5 Una finale giocata sino all'ultimo respiro dopo una stagione in cui i suoi hanno letteralmente dominato. Ha il merito di dare spirito e tempra morale a questa Paganese, peccato solo che l'approccio al match non sia quello migliore...



PIACENZA

Maianti 6 In occasione dei gol non ha colpe poi normale amministrazione

Lucanto 6.5 Coraggioso e intraprendente sull'out di destra. Nella ripresa divora il campo guidando una ripartenza che si chiude con la traversa di Poerio

Cloralio 6 Spinge meno rispetto a Lucanto ma comunque fa buona guardia sulla sua fascia

Borsatti 6 Chiude bene ogni spazio, sempre pulito e puntuale negli interventi

Villoni 6 Una gara attenta e priva di sbavature e in una squadra a trazione anteriore non è sempre facile

Baia 6 Buona prova, gioca una finale senza risparmiarsi dal primo all'ultimo minuto

Ruiz 6.5 Un paio di spunti niente male per l'esterno. Quando parte palla al piede è sempre pericoloso

Riva 6.5 Gran dinamismo ma soprattutto intelligenza tattica. Bravo nell'inserirsi ma soprattutto nel dare equilibrio e sostanza al suo centrocampo

Turrà, la gioia dopo aver firmato il gol Scudetto ©DeCesaris

IL MIGLIORE Turrà 8 Apre e chiude le danze lasciando un segno indelebile su questa finale. E' lui il braccio armato del Piacenza (28'st Balduzzi sv Entra al fotofinish e si unisce alla festa Scudetto)

Poerio 7 Danza tra le linee e manda in tilt gli avversari con le sue incursioni palla al piede. Nella ripresa sfiora l'eurogol con un destro a giro che si schianta sulla traversa (31'st Hrom sv Una manciata di minuti per gridare presente nel match più importante dell'anno)

Semenza 7.5 Semplicemente imprendibile quando decide di accendersi. Segna un gol pesante e, come se questo non bastasse, alza il sipario sulla finale con una serpentina che propizia il vantaggio lampo di Turrà.


ALLENATORE Giacobone 7 Questo Scudetto è il giusto premio dopo un'annata straordinario. I suoi hanno segnato valanghe di gol giocando un calcio offensivo e sfrontato. Non ha fatto calcoli neanche in finale, il suo Piacenza si conferma macchina da gol a trazione decisamente anteriore.