Notizie
Categorie: Giovanili

Il Fiano Romano si adegua: Mancini ci illustra il piano

Il preparatore atletico dei tiberini ci parla della condizione fisica delle compagini prima dello stop e che tipo di programma svolgono nelle prossime settimane



Yuri Mancini preparatore atletico del Fiano RomanoQuello che stiamo vivendo attualmente a causa dell'emergenza Coronavirus, nella vitta quotidiana e di conseguenza anche nel calcio, è qualcosa di singolare e inaspettato. Con il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti che ha stabilito la sospensione dell'intera attività ufficiale nazionale e regionale fino al 3 aprile, con tanto di adeguamenti per ciò che concerne le sedute di allenamento, le varie società stanno sperimentando delle nuove metodologie per mantenere ovviamente in buone condizioni la tenuta atletica. In casa Fiano Romano a fare il quadro della situazione è il Prof. Yuri Mancini, laureto presso l'Università di Scienze Motorie del Foro Italico e attualmente preparatore atletico della Under 19, della Under 16 e dell' Under 15 oltre ad essere anche il responsabile dell'attività motoria di base della società tiberina, il quale ci illustra in cosa consisterà il lavoro nei prossimi giorni e quale era la condizione fisica e mentale delle compagini prima del fermo totale: “ Sicuramente questo stop non ci voleva, tutte le categorie stavano attraversando un buonissimo periodo di forma sia fisica che mentale: con l'Under 19 venivamo da una sola sconfitta nelle ultime cinque partite, battendo anche il Setteville una delle squadre più quotate alla vittoria finale; per quanto riguarda gli Under 16 invece dopo aver attraversato un periodo di alti e bassi siamo riusciti ad uscirne fuori vincendo tre partite consecutive, l' ultima in particolar modo contro il Tor Sapienza per 5-0, infine per quanto riguarda il gruppo Under 15, nonostante la sconfitta nell'ultima partita, venivamo da una striscia positiva di cinque gare senza perdere.” Il professore poi ci illustra che tipo di programma che ha dato ai ragazzi: “I lavori seguono delle linee generali per tutti i gruppi squadra, essi prevedono cinque allenamenti: tre giorni incentrati soprattutto sulla forza e sul potenziamento e due giorni incentrati maggiormente su lavori metabolici e di mobilità articolari. Visto il momento di difficoltà cerco di coinvolgere il più possibile i ragazzi facendosi filmare mentre svolgono gli allenamenti per poi analizzarli insieme.” Per concludere Yuri Mancini manda un messaggio a tutta la famiglia rossoblù: “Il messaggio che voglio mandare è un grande saluto a tutti i ragazzi del Fiano Romano e a tutta la società, nella speranza che questo periodo possa passare il più in fretta possibile e che possiamo tornare a lottare insieme sul campo; inoltre un caloroso saluto lo vorrei rivolgere anche a tutti i bambini della scuola calcio e alle loro famiglie.”