Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Il Real Fiumicino non si ferma più: è sempre più primo

Il tecnico Mureddu applaude i suoi ma tiene la guardia alta: "Sin qui siamo stati eccezionali ma ora viene il difficile"



Real Fiumicino, mister Mureddu

Virtus Aurelio matato (7-2 finale) e primo posto blindato. L’under 21 di mister Marco Mureddu continua a volare. Una sorpresa? “Sinceramente sì, non ce l’aspettavamo - conferma il tecnico dell’u21 - Ma dopo le prestazioni nelle partite più toste contro Juvenia, Olimpus, Nord-Ovest e Tirrena abbiamo cominciato a crederci. I ragazzi hanno capito subito cosa chiedevo, negli allenamenti c’è intensità, attenzione e voglia di migliorare. Sono elementi essenziali. Come in tutti gli sport di squadra la forza è il gruppo, c’è sintonia e unione. Ora però il difficile è confermarsi. Quando sei primo tutti danno qualcosa in più, il girone di ritorno sarà un campionato nel campionato. Cosa chiedo alla squadra? Concentrazione, intensità e affrontare queste partite come fossero finali di Coppa del Mondo. Calcolando che sono ragazzi di 19-20 anni sarà un bel traguardo tenere alta l’intensità. Con mister Consalvo c’è una bella amicizia. Sono molto ottimista per il futuro della prima squadra. Hanno avuto parecchi infortuni e in più di qualche gara con un po’ di cattiveria sotto porta la classifica sarebbe stata differente. Ci sono 9 squadre in 5 punti, con 2-3 risultati positivi nelle prossime settimane si può tornare tranquillamente nelle prime quattro della classe. Confido molto nel suo lavoro, sono convinto che terminerà il campionato con un’ottima posizione”.