Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 19 DIL.

In cerca di una data storica: Aprilia e Romulea, vincetelo!

Domani il Lazio è in corsa per due titoli Under 19: inizia la formazione di Greco poi, alle 16.00, tocca a quella di Feroce



Image title

E' già successo in passato, non tanto tempo fa. Il San Cesareo e la Vigor Perconti conquistarono nello stesso giorno il titolo nazionale, in una giornata storica per il calcio laziale ed in particolare per questa categoria. Il 12 giugno 2015. Una fascia d'età che da tempo vede pochi avversari riuscire a contrapporsi alle formazioni laziali, che puntualmente arrivano all'ultimo atto. La Romulea segue la tradizione di Tor di Quinto e Vigor Perconti, con il Lazio che soltanto in un anno negli ultimi cinque non ha portato una squadra a Firenze. L'Aprlia riprende invece l'impresa compiuta da Roberto Coscia. Entrambe sono due squadre che possono arrivare fino in fondo, perché custodiscono la filosofia più semplice ma mai troppo percorsa per renderla vincente: giocare a calcio. Aprlia e Romulea sanno giocare a calcio e lo fanno con due squadre in piena salute, che fin qui non hanno mai perso nonostante abbiano affrontato avversari con la stessa fame e con la stessa voglia di cucirsi sul petto il tricolore. Classe 2000 e 2001 (più qualche 2002) il segreto di Aprlia e Romulea sta nell'aver da un lato dato ampia fiducia a dei giovani più che pronti per calarsi nell'impegno della Serie D, dall'altro nel saper resistere alle tentazioni del mercato e di coinvolgere nel progetto più difficile di quello che viene comunque definito settore giovanile, ragazzi di talento che avrebbero fatto comodo a chiunque. Chieri e Varesina saranno l'ultimo ostacolo da superare nella realizzazione di un sogno, prima che il futuro prenda il sopravvento e scelga ognuno di loro per qualcosa di diverso. Un sabato tutto da vivere. Si parte alle ore 11.00 quando a Forte dei Marmi toccherà alle Rondinelle stendere i piemontesi, per poi proseguire alle ore 16.00 a Firenze, quando il team di San Giovanni dovrà vedersela con i lombardi. Mentalità, qualità e voglia di vincere. Forza ragazzi!