Notizie
Categorie: Nazionali

L'Empoli dei record passa allo "Stirpe", tonfo Frosinone

I toscani dimostrano di valere la Serie A, manca soltanto la matematica per la promozione. Ciociari ridimensionati



Esulta l'Empoli, manca poco alla Serie A ©LaNazione

SERIE B 37^ GIORNATA - FROSINONE-EMPOLI 2-4


FROSINONE (3-5-2) Vigorito 5.5, Ciofani M. 6,Terranova 5.5, Krajnc 5, Paganini 5, Chisbah 4.5, Maiello 6 (34'st Soddimo sv), Konè 5, Crivello 6 (27'st Beghetto sv), Ciano 7, Dionisi 5 (27'st Citro sv) PANCHINA Zappino, Russo, Gori, Besea, Frara, Ariaudo, Matarese, Sammarco, Esposito ALLENATORE Moreno Longo

EMPOLI (4-3-1-2) Gabriel 6, Di Lorenzo 7, Maietta 7, Luperto 6.5, Pasqual 6.5, Bennacer 6, Castagnetti 5.5, Krunic 7.5, Zajc 7 (41'st Untersee sv), Donnarumma 6.5 (44'st Lollo 7), Caputo 7  PANCHINA Terracciano, Giacomel, Brighi, Veseli, Piu, Traorè, Polvani, Lollo, Ninkovic, Untersee, Imperiale ALLENATORE Aurelio Andreazzoli

MARCATORI Ciano 1’pt e 7’st (F), Krunic 4’st (E), Di Lorenzo 16’st (E), Caputo 33’st (E), Lollo 46’st (E)

ARBITRO Eugenio Abbattista di Molfetta, 6.5

ASSISTENTI Domenico Rocca di Vibo Valentia e Christian Rossi di La Spezia

QUARTO UOMO Luigi Nasca di Bari

NOTE Ammoniti Castagnetti Angoli 3-4 Fuorigioco 0-3 Tiri in porta 3-6 Tiri fuori 1-5 Falli commessi 8-7 Rec. 1’pt-4’st


Come all'andata, più dell'andata, peggio dell'andata. L' Empoli di Aurelio Andreazzoli rimonta, supera e cala il poker sul Frosinone, involuto e calato vertiginosamente sul piano fisico nella ripresa. A nulla è servito il ritorno al gol - lampo quando il cronometro segnava 50" - di Camillo Ciano dopo due mesi di astinenza, il trequartista di Marcianise ha siglato una doppietta utile  soltanto per le statistiche. Merito dell'Empoli, superiore nel palleggio, sempre primo ad arrivare sui secondi palloni e uscito alla distanza con una qualità superiore anche ad alcune squadre presenti nell'attuale organico della Serie A. A che, matematica a parte, è ormai conquistata dai toscani.

ILLUSIONE Vantaggio lampo del Frosinone: 50”, filtrante centrale di Chisbah, Paganini e poi Camillo Ciano infila Gabriel con un rasoterra velenoso imparabile. Il gol fa da spartiacque al primo quarto di gara e l’Empoli prende in mano il comando delle operazioni, al 12’ Di Lorenzo spedisce il pallone in area, Donnarumma di testa sull’esterno della rete. 16’: scambio tra Krunic e Zajc al limite degli undici metri ciociari, il tiro dello sloveno ribattuto in angolo. Ancora Empoli: al 19’ il destro di Zajc deviato in corner. Al 24’ Crivello prova il colpo fuori dal coro e impegna Ferreira alla parata sotto l’incrocio. Sull’out sinistro i toscani lasciano praterie ai gialloblù, allo scoccare della mezz’ora proprio dalla corsia mancina Crivello scarica a Ciano, Maietta fa opposizione di petto. Al 33’ Paganini per Ciano, l’Empoli schiacciato sulla tre quarti difensiva trova in Maietta il contrasto salvifico. 34’: prima conclusione nello specchio della porta di marca empolese, Caputo facile per Vigorito.

BOTTA E RISPOSTA È l’Empoli a dover recuperare ed è per logica conseguenza l’Empoli a tenere l’iniziativa: al 38’ alto il pallonetto di Donnarumma. Il secondo tempo si apre con l’immediato pari ospite: Zajc al centro per Krunic, tap-in sottomisura facile. Il Frosinone non ci sta e ritorna subito in vantaggio: sinistro chirurgico di Ciano, Ferreira di sasso. Al 16’ calcio d’angolo per l’Empoli, sul punto di battuta Pasqual, Di Lorenzo insacca di testa indisturbato. Agguantato il Frosinone sul 2-2, la formazione di Andreazzoli addormenta la sfida.

RIMONTA E SORPASSO PER LA A 32’ clamorosa occasione per il 2-3 dei toscani: Caputo da pochi passi fa la barba al palo. Frosinone si inchina alla squadra dei record, al 33’ si materializza il ribaltone, Krunic per Caputo e rotola in rete la terza marcatura della squadra di Andreazzoli. Sul piano del palleggio toscani superiori, Frosinone in balìa e al 90’ l’Empoli cala il poker, Caputo versione assistman e gioia del gol anche per Lollo, ex Carpi. Il pubblico abbandona anzitempo le tribune dello “Stirpe” e forse segnale metaforica della squadra di Longo  in difficoltà ora per la corsa alla promozione diretta. L’Empoli dei record espugna anche la Ciociaria. Frosinone tonfo interno.