Notizie
Categorie: Calcio a 8

La Roma non vuole fermarsi: ora c'è la Taverna dei Quaranta

La compagine giallorossa è in un ottimo momento di forma e ha tutta l'intenzione di continuare così: ecco le sensazioni di De Angelis e Filoso



Roma (©Atlasorbis)

La Roma si prepara mentalmente in vista di una nuova sfida di campionato: lunedì c'è la Taverna dei Quaranta da affrontare e la formazione giallorossa non ha nessuna intenzione di accontentarsi della striscia di risultati, comunque consistente e lodevole, sinora ottenuti. Gabriele De Angelis applaude quanto fatto sinora dal gruppo e rivolge messaggi di apprezzamento e stima ai vertici societari. “Ci sono stati dei cambiamenti, si è aggiunto a noi Francesco Staibano, vecchia conoscenza del calcio a 8, un amico, una persona competente che ha messo a disposizione le sue conoscenze ed esperienza da subito. La squadra? Sta facendo molto bene, siamo fieri di aver creato un gruppo valido che la pensa allo stesso modo e che è unita in un unico sforzo volto al raggiungimento di un obiettivo che vogliamo centrare: entrare nei playoff da protagonisti. La squadra è sempre in evoluzione, perché abbiamo una rosa importante che ci consente d avere tanti ricambi: è un nostro ulteriore punto di forza. La Taverna di Quaranta? Si tratta di una buona squadra che farà di tutto per metterci in difficoltà. Hanno un ottimo portiere, Giorgi, che ho avuto modo di conoscere alla Boreale. Ma noi, come dico sempre, siamo la Roma e dobbiamo imporre sempre il nostro gioco e puntare a conquistare il massimo risultato.” Appagato dalla prestazione dei suoi ragazzi e carico in vista del prossimo impegno anche il tecnico, Pietro Filoso. “Veniamo da una partita difficile, contro una squadra aggressiva, che inizialmente ci ha creato qualche grattacapo. Ma ormai il carattere, la grinta di questa Roma sono un fatto e lunedì lo abbiamo dimostrato ancora una volta, reagendo con forza e portandola a casa. Dobbiamo prendere spunto da questo nell'andare ad affrontare la Taverna dei Quaranta. Si tratta di una squadra che conosco: corrono parecchio, non sono degli sprovveduti. Per questo dovremo essere bravi a spingere da subito per cercare di prendere anche questa vittoria, continuando la striscia. La squadra sta bene,è amalgamata e sa tirare fuori gli artigli al momento giusto: presupposti che mi rendono fiducioso.”