Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Ladispoli, senti Cardella: "Voglia e umiltà, andiamo a giocarcela"

Il bomber dei rossoblù scalpita in vista dell'andata del primo turno play off, con l'undici di Pietro Bosco che domani approderà a Canistro



Federico Cardella (©Del Gobbo)

Tra poco più di 48 ore, il Ladispoli di Pietro Bosco scenderà in campo a Canistro per l'andata del primo turno dei play off nazionali. A contendere il pass all'undici tirrenico ci sarà il Paterno di Tonino Torti, squadra rivelazione degli spareggi regionali e classificatasi al terzo posto in campionato dietro a Chieti e Real Giulianova. Una squadra da prendere con le molle e che sarà spinta, soprattutto domenica, dall'intero paesino abruzzese, di quasi 2000 abitanti. In casa rossoblù si scaldano i motori e a scalpitare in vista del match è il bomber Federico Cardella. “Finalmente ci siamo - esordisce la punta tirrenica - Domenica torneremo in campo per riprendere la nostra corsa alla Serie D e a mio avviso sarà una partita molto complicata. É vero che loro sono stata la rivelazione dei play off abruzzesi, ma se sono arrivati fin qui di sicuro ne hanno il merito e le potenzialità. Inoltre sappiamo di andare ad affrontare una squadra solida, compatta e che subisce anche poco. Poi, davanti, hanno un grande attaccante come Giglio. Ecco dunque che dovremo prestare massima attenzione ma giocheremo certamente per la vittoria. Riuscire a segnare lì sarebbe un bel vantaggio in vista del ritorno, ma allo stesso tempo non dovremo avere fretta. Scenderemo in campo con la massima umiltà consapevoli dell'importanza del match. In settimana ho visto la squadra pronta ed anche personalmente mi sento bene. Di sicuro è stato un campionato molto dispendioso e che ci ha sottratto tantissime energie, in più nel finale di stagione qualche acciacco inevitabilmente si sente. Comunque ripeto, in settimana ci siamo allenati bene e andremo a Canistro per giocarci le nostre chance con tantissima voglia”.