Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Lazio da impazzire: sfatato il tabù Montesilvano

Le ragazze di Chilelli superano con una grande rimonta la compagine abruzzese e accede alla F8 di Coppa Italia



11a Giornata
5 - 4

La festa della Lazio dopo la vittoria

I tabù sono fatti per essere sfatati. Le bestie nere per essere battute. I limiti per essere superati. La Lazio sconfigge il Montesilvano grazie ad una strepitosa rimonta e ad un secondo tempo da incorniciare. La vittoria, la prima nella storia delle biancocelesti contro le abruzzesi, fa calare il sipario su un week end perfetto e dalle mille emozioni, aperto dalla vittoria sulla sirena nel derby di venerdì sera.

La gara contro il Montesilvano non regala grandissimi sussulti nella fase iniziale. Il gioco scorre senza grandi pericoli ed il risultato resta inchiodato sullo 0-0. Nella seconda metà di frazione il match si accende. Ci provano Amparo da una parte e Vanessa dall'altra, quindi sono i due portieri a mettersi in evidenza al 15'. Subito dopo il Montesilvano sblocca la partita con la conclusione da fuori di Amparo che beffa Tirelli. Mister Chilelli mette il portiere di movimento, ma un recupero a metà campo del Montesilvano permette a Ortega di siglare il 2-0. La Lazio risponde subito e dimezza lo scarto con Taninha, ma subito dopo è ancora Amparo ad andare a segno per il 3-1 di metà partita.

Sotto di due gol, la Lazio torna in campo decisa a prendersi la vittoria e le ragazze di Chilelli lo dimostrano sin dalle prime battute della ripresa. Ci prova subito Vanessa, quindi al 5' arriva un duro colpo per le biancocelesti: Pinheiro rimedia due gialli nel giro di pochi secondi e lascia la Lazio in inferiorità numerica. Sotto 3-1 e con un giocatore in meno, la Lazio tira fuori gli artigli, stringe i denti e chiude tutti gli spazi, uscendo indenne dai due minuti di inferiorità. Tornata in parità numerica, la Lazio carica a testa bassa e torna in scia del Montesilvano con Grieco, che si fa trovare pronta sotto porta dopo l'incursione di Gaby. Barca e compagne adesso sono padrone del campo, anche se in svantaggio. La gara cambia ed al 12' arriva il meritato pareggio. Rapida ripartenza di Taninha, palla sul secondo palo dove Vanessa in allungo insacca il 3-3. La Lazio, già carica di cinque falli, non si risparmia e crede nella vittoria continuando a spingere e a fare la partita. A 5' dal termine le ragazze di Chilelli operano il sorpasso con il centro di Gaby, sugli sviluppi di un corner. Il Montesilvano schiera subito il portiere di movimento per raddrizzare la situazione, ma la Lazio è ormai un treno lanciato verso la vittoria. A meno di due minuti dalla fine Gaby chiude la partita e la sua doppietta personale. Il Montesilvano non molla, accorcia a un minuto dalla sirena con Amparo, ma è un gol che serve solo a cambiare il risultato, ma non l'esito della partita.

La riscatta il ko di Statte e lo fa con una prova di forza da applausi. Al suono della sirena arriva anche la matematica qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia e la fine di un tabù durato troppo a lungo.

 

LAZIO – MONTESILVANO 5-4

LAZIO Tirelli, Taninha, Pinheiro, Grieco, Vanessa, Barca, Beita, Benvenuto, Agnello, Vanelli, D'Angelo, Scarcella ALLENATORE Chilelli

MONTESILVANO Esposito, D'Incecco, Amparo, Borghes, Ortega, Diodato, Vianale, Guidotti, Xhaxho, Belli, Sestari ALLENATORE Di Pietro

MARCATRICI Amparo 14'37 e 18'27 (M), Ortega 16'44 (M), Taninha 18'06 (L) nel p.t., Grieco 9'19 (L), Vanessa 12'37 (L), Gaby 14'07 e 18'15 (L), Amparo 19' (M)

ARBITRI Bensi di Grosseto, Stelluti di Ancona CRONO Pubblico di Roma 1

NOTE Espulse a 4'52 Pinheiro (L) Ammonite Grieco, Amparo Falli 3-3, 5-3