Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Lazio, sabato l'andata del play out in casa del Napoli

Biancocelesti al primo crocevia stagionale. Juninho: "Tutta la pressione è su di loro, squadra attrezzata per i play off"



Sono cominciate le due settimane più lunghe in casa Lazio, quelle che portano al doppio confronto del playout con il Napoli. La salvezza dista ottanta minuti, tempo di andare a Napoli, tornare e giocare a Roma al PalaGems. L'obiettivo primario, ovviamente, è fare un grande risultato al PalaCercola sabato sera nella gara di andata in terra partenopea.
Juninho, a sinistra, in azione contro il Latina

Juninho Lunedì sera, nonostante fosse la festa della Liberazione, la Lazio è tornata a lavoro, cominciando a preparare minuziosamente la trasferta in terra campana: “Siamo tutti con la testa alla gara di Napoli – racconta Lucas Juninho -. Questa per noi è come se fosse la finale di coppa del mondo. Siamo tutti molto concentrati su un unico obiettivo: salvare la Lazio”. Sarà dunque fondamentale disputare un match di spessore a Napoli, per non compromettere nulla nella gara d'andata e tenere ben salde le speranze salvezza in vista della sfida di ritorno. “Quella del PalaCercola è la gara più importante, è fondamentale far bene lì per giocarci tutte le nostre carte in casa. Dobbiamo andare lì. Bloccare il Napoli con le armi che abbiamo a disposizione, senza commettere errori e incappare in inutili problemi come le espulsioni. La rosa è ridotta a causa di qualche acciacco, ma giocando la testa sappiamo che possiamo tenere in vita la qualificazione”.

Pressioni Di fronte ci sarà una squadra molto forte come quella napoletana, che però ha disputato una stagione ben al di sotto delle attese, a dispetto di un roster di livello e di giocatori non abituati a ritrovarsi nelle parti basse della classifica: “Sono una squadra di grande spessore, con calciatori che hanno giocato in grandi squadre: il loro è un roster costruito per arrivare ai playoff, non certo per giocare un playout. Evidentemente qualcosa gli è andata storta e noi dovremo essere bravi a sfruttare questo fattore mentale. Sarà fondamentale mettergli pressioni ulteriori, consapevoli che sono loro che hanno tutto da perdere. Avevano una squadra per giocare i playoff, mentre noi sapevamo che avremmo dovuto lottare per la salvezza, playout o no che fossero. Questo è il nostro campionato, tutte le pressioni le ha il Napoli, basti pensare che in campionato abbiamo fatto più punti di loro: siamo pronti per sfruttare tutte le nostre chances di salvezza. Per tutte queste ragioni la gara di andata risulta fondamentale: tutto passa da questa prima sfida, per poi provare a sfruttare il fattore casalingo al ritorno” conclude Juninho.