Notizie
Categorie: Dilettanti

Le ambizioni del Parioli. Morotti: "Gettiamo le basi"

Parla la presidentessa capitolina che svela i piani e le speranze del suo club



Matricola sì, ma con una grande voglia di stupire. Il Parioli Calcio si prepara a vivere una stagione importante, quella del rilancio delle ambizioni del club guidato dalla presidentessa Nadia Morotti. Una prima squadra chiamata a sorprendere in Promozione, un settore giovanile che vuole gettare basi importanti ed una scuola calcio che vuole provare a diventare un punto di riferimento del quartiere. Tanti i progetti e le speranze, ma anche le certezze.


Da sinistra il consigliere Giorgia Lenzini, la presidentessa Nadia Morotti e la vicepresidentessa Silvia Maria Lenzini



E' proprio il numero uno Morotti a presentare la nuova stagione del suo club. “Abbiamo fatto questo scatto in avanti, anche perché ci era rimasto un po' di amaro in bocca per il termine della scorsa stagione. Con la prima squadra giocheremo in Promozione e ci servirà anche come vetrina per il settore giovanile. Stiamo allestendo anche la Juniores e gli Allievi e a breve daremo il via anche alla scuola calcio”. L'obiettivo, quindi, è quello di insediarsi sempre di più nel quartiere: “Da questo punto vista – prosegue Nadia Morotti – il quartiere è un po' dormiente. I ragazzi smettono presto e ci sono molte altre discipline che la fanno da padrone”



Organigramma “La base per una stagione positiva è avere uno staff societario di livello e qualificato. Per questo ci stiamo muovendo in questo senso. Sarò affiancata dalla vicepresidentessa Silvia Maria Lenzini, dal DG ed ex presidente del Monte Mario, Marco Visconti, e dai consiglieri Massimiliano Macrelli, Giorgia Lenzini e Gian MarcoLenzini. Il Team Manager, invece, sarà Daniele Casa. La promozione sarà affidata a mister Mario Lenzini, coadiuvato da Maurizio Baldini come preparatore atletico e Giuseppe Sacchetti come preparatore dei portieri”.



Promozione e giovanili “Per quanto riguarda la prima squadra – spiega la presidentessa – come detto sarà affidata a Mario Lenzini, ma siamo già al lavoro per allestire una rosa all'altezza. Abbiamo preso molti giocatori ex Monte Mario come i portieri Anelli e Guadagnoli, poi Circoli, Giovannetti, Appolloni, Forchini, Ballisai e Costa, a loro vanno aggiunti anche l'ex Ronciglione Marco Mecarelli, l'ex Torre Angela Ugo Primavera e Marco Pagano”. Se importanti sono i volti nuovi, di grande valore sono anche i giocatori che hanno deciso di rimanere al Parioli. “La prima conferma è quella di Soccorsi – spiega Nadia Morotti – che lo scorso anno ha realizzato 25 gol in 17 partite. Ha ricevuto tantissime richieste, ma lui ha scelto di rimanere con noi. Oltre a lui, resteranno anche capitan Vozza, Cestari, Barbara e Carioti”. Una rosa completa a pronta a stupire: “La squadra è buona, anche se è presto per poter fare valutazioni. Il nostro obiettivo è quello di evitare di stare al di sotto della nona posizione. Insomma gettiamo le basi per realizzare qualcosa di importante, poi il campo ci dirà il nostro valore e siamo pronti a dire la nostra anche al cospetto di squadre più blasonate. Per quanto riguarda il campo, giocheremo all'Armata del Mare e ci alleneremo al Cus Roma”. Un'ultima battuta il presidente la rivolge ai più piccoli, altro aspetto al centro del progetto del Parioli Calcio: “Quest'anno cercheremo di gettare le basi per quello che riguarda il settore agonistico, senza pensare troppo ai risultati, ma solo a creare un progetto giovanile e di scuola calcio importante. Anche per questo stiamo allacciando diversi contatti con istruttori della scuola calcio che ci possano aiutare nel nostro percorso”.