Notizie
Categorie: Promozione - Dilettanti

Munaretto ed il 2° posto "Ripescaggi? Regole chiare..."

Il numero uno del Fiumicino scende in campo in punta di diritto: per andare in Eccellenza c'è anche il club rossoblù



Simone Munaretto

Le seconde in classifica, come giusto, scalpitano. Distanze minime, irrisorie, che al momento fanno la differenza tra Eccellenza e Promozione. Il Fiumicino ha provato per tante settimane l'ebrezza del primato, con il Cerveteri che poi è riuscito a mettere la testa avanti e a chiudere al comando per via dello stop. Un risultato che non consente quindi al club di Simone Munaretto di avere certezze nel salto di categoria, ma per il quale però il presidente rossoblù non vuole rinunciare a sperare. "Sulle decisioni che ha preso la LND non c'è da essere contenti o meno, o felici a metà, visto che siamo dentro una pandemia la contentezza per il calcio passa di sicuro in secondo piano. Quel che voglio dire è però che le regole per i ripescaggi sono chiare ormai da un decennio. Ho letto con interesse la posizione del Terracina  però per quanto meritorio sia il loro lavoro non sono quelli elencati da loro i punti utili per ottenere il miglior secondo posto. La classifica ripescaggi viene infatti stilata secondo criteri che abbracciano il settore giovanile, la scuola calcio ed il calcio femminile. In questo il Fiumicino è assolutamente avanti, dato che ha delle giovanili tra Elite (1) e Regionali (4) ed ha anche diversi punti per l'attività di base. Quindi se c'è una società che può sentirsi in pole position è la nostra. Ovviamente avrei voluto vincere sul campo, perché è vero che il Cerveteri ha chiuso davanti di un punto, ma quel punto racchiude una moltitudine di particolari. Se il campionato fosse andato avanti normalmente inoltre avrebbe potuto vincerlo anche il Canale Monterano o il Tolfa, c'erano ancora 9 giornate e poteva accadere di tutto. Io accetterò ogni decisione, anche perché qualsiasi essa sia scontenterà qualcuno, sia per la corsa promozione che per non retrocedere, ma con i play off conquistati sul campo abbiamo già subito qualche beffa e sicuramente non vorremo subirne un'altra. Penso alla scorsa stagione, o a quando fece domanda di ripescaggio la quinta in classifica e venne accettata. Tutto ok, ma le regole per i ripescaggi ci sono già e, se tutto procederà in questa direzione per l'Eccelenza non ci sarà bisogno di trovare un regolamento per promuovere altre squadre, visto che esiste già".