Notizie
Categorie: Promozione - Dilettanti

Nuzzi sprinta sulla fascia: Rocca Priora ha il suo tesoro

Idea vincente quella del ds Giovannetti che ha puntato sul classe 2001 alla sua prima esperienza in Promozione



Nuzzi ed il ds Giovannetti

Al ritorno nel torneo cadetto il Rocca Priora non aveva particolari sogni nel cassetto, se non quello di ottenere nel più breve tempo possibile la permanenza in categoria e poi puntare verso il futuro. Un piano che stava riuscendo alla truppa di Lunardini che navigava in acque discretamente tranquille quando il campionato è stato fermato con i rossoblù a quota 30 punti, con un +2 sulla zona play out. Oltre ad Halauca e Bacchi, trascinatori dell'attacco e all'abilità di Trinca a centrocampo si è manifestato il valore di Mattia Nuzzi, esterno classe 2001 che ha dimostrato di poter essere utile sia negli ultimi 16 metri che qualche metro più indietro. Sicuramente non è timido nell'approccio alla sfida e quando ha la possibilità prova l'azione personale con disinvoltura. La giovane età lo porta spesso ad azzardare più del dovuto, ma ha comunque dimostrato di essere una pedina davvero importante per la squadra e che in estate quando il ds Natale Giovannetti ha deciso di puntare su di lui ci aveva visto lungo. Non solo corsa e dribbling sulla fascia, ma anche tanti palloni per i compagni, pronti a sfruttarli dentro l'area di rigore. Buona predisposizione al gol, suggellata nel match contro il Torre Angela, che regalò al Rocca Priora la prima vittoria fuori casa. Quella domenica per Nuzzi fu doppietta, un segnale della maturazione che da lì a venire sarebbe diventata completa e che adesso deve entrare in una nuova fase, quella della consapevolezza di poter essere un valore aggiunto.