Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Olimpus, Di Eugenio: "Niente distrazioni con la Mirafin"

Il capitano blues si prepara all'insidiosa sfida contro la compagine rossoblù



Federico Di Eugenio (©Giacomini)

C’è chi reputa sorprendente il cammino dell’Olimpus e chi, invece, in questa squadra ha sempre creduto, fin dal primo momento. “I valori di questo gruppo non sono mai stati in discussione – rimarca Federico Di Eugenio alla vigilia della trasferta sul campo della Mirafin -. Ho vissuto giorno dopo giorno il lavoro svolto da tutti in campo, e credo che la situazione attuale sia solo il frutto dell’impegno mostrato da ognuno di noi”.

Il capitano applaude la squadra, ma non vuole cali di concentrazione in vista del prossimo impegno: “Sarà una sfida tutt’altro che scontata. La Mirafin si trova in un momento di difficoltà, ma non possiamo permetterci distrazioni, se vogliamo allungare il nostro trend positivo”. Sette punti nelle ultime tre gare: “La strada è quella giusta. Se continueremo così, con impegno e dedizione, allora potremo lottare per qualcosa di importante”.

Budoni ha tante frecce nel suo arco: “Non abbiamo segreti, ma possiamo contare su una rosa di 13-14 elementi che possono giocare senza sfigurare e senza variare il livello in campo. È per questo che possiamo sempre mantenere un ritmo elevatissimo durante tutta la gara”, sottolinea Federico. Un organico profondo, ma soprattutto molto compatto: “Ogni giocatore è pronto a dare il massimo per i compagni, sacrificandosi per il bene della squadra”. Che viene prima di tutto: “Il mio bilancio personale? Considerando la posizione di classifica, non può che essere positivo. Eppure, nonostante tutto, ho ancora tanto da imparare. Voglio crescere ancora”, conclude il 10 dei Blues, autore di 9 gol in campionato, ma reduce da tre errori consecutivi dal dischetto del tiro libero. “Una spinta a lavorare ancora di più. È la prima volta che mi capita di sbagliarne così tanti, perciò farò di tutto per non fallire il prossimo appuntamento”.