Notizie
Categorie: UNDER 17 DIL. - Giovanili

Ostiense, Ceraolo: "Il mio ruolo di genitore e dirigente"

Parla il braccio destro del tecnico Cardinali e padre di Matteo, portiere dell'U17



Roberto Ceraolo

Sui campi di calcio della nostra regione c'è un ruolo che viene molto spesso dimenticato o che, almeno, non riceve i giusti meriti: quello del genitore e dirigente. Tanti i doveri, ma anche le preoccupazioni. In casa Ostiense ne parla Roberto Ceraolo, padre di Matteo, portiere dell'Under 17, e dirigente al fianco di mister Cardinali: “E' un ruolo che ricopro ormai da un po' di anni, da quando mio figlio giocava negli Esordienti – spiega Ceraolo – Inizialmente c'era un po' di apprensione, ora i ragazzi sono grandi e sono più tranquillo. Il mister prende tutte le decisioni tecniche, io mi occupo di tutto il resto. La mia macchina è sempre piena di ragazzi, borsoni, palloni e fango e cerco di dare il mio contributo. Allo stesso tempo faccio anche da filtro tra i genitori e la società. E' chiaro che non è mai facile mettere d'accordo tante persone e proprio per questo penso sia un compito importante”. Passando all'essere genitore Ceraolo aggiunge: “Forse sono proprio io il più critico nei confronti di mio figlio. Oltretutto gioca in ruolo delicato come quello del portiere e basta il minimo errore per prendere gol. Penso di essere equilibrato e non aver alcun tipo di problema”. Passando alla stagione, ormai definitivamente chiusa, il dirigente biancoverde spiega: “La squadra era ripartita con un zoccolo duro, ma molti sono stati anche i giocatori nuovi. Sono servite alcune settimane per trovare la giusta quadratura, poi avevamo iniziato ad ingranare. Potevamo fare qualcosa in più, ma alla fine penso che avremmo meritato miglior sorte. In alcune gare, infatti, la fortuna non ci ha aiutato”. Guardando al futuro: “La paura è che qualche ragazzo possa decidere di abbandonare l'attività sportiva. Nella chat della squadra vedo che c'è voglia di tornare in campo, ma la loro è un'età particolare. Io sono ottimista, per la ripartenza sono abbastanza positivo e spero che a breve arrivino anche novità in tal senso”.