Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Poker di Chiesa. L'Olimpus riacciuffa il Flaminia

La società di Roma nord chiude la stagione con un pareggio in rimonta



Olimpus (©Giacomini)

L'Olimpus chiude la stagione con un pari. Finisce 4-4 contro un Flaminia Fano coriaceo che sorprende la formazione blues nelle prime battute. Romane sfortunate nel finale: i tanti pali e l'espulsione di Lisi pesano sul risultato.

Nei minuti iniziali l'Olimpus cerca la rete con Lisi e Pomposelli ma non riesce ad andare a segno. Ne approfitta il Fano che, dopo aver fatto le prove con Lucchesi, va a segno a 5'30'' con Bonito (0-1). Dopo 17'' arriva il raddoppio, Dupuy atterra Lucchesi in area, il direttore di gara concede il rigore. Dal dischetto Grecia fa centro (0-2).  Al 10' Mencaccini approfitta di un rimpallo e calcia a rete da posizione favorevole (0-3). A 13'59'' il poker è servito: Lucchesi, al termine di un batti e ribatti, vede il pallone a centro area e lo calcia alle spalle di Proietti (0-4). Sotto di quattro reti, l'Olimpus inizia a reagire. A 15'57'' trova la rete con Chiesa, brava a temporeggiare in area e a rubare il tempo alle avversarie prima di calciare in porta la palla che vale il primo goal del match per l'Olimpus. Tre minuti più tardi, dopo aver ricevuto da Blanco, è ancora l'argentina a calciare a rete la palla del 2-4. La prima frazione di gioco si chiude con un palo di Mencaccini. Ad inizio ripresa, Olimpus arrembante e sempre presente dalle parti di Faccani. Ci provano Pomposelli e Dupuy. Poi, l'azzurra e Lisi centrano due legni nel giro di 20'' (traversa e palo). A 4'26'' Chiesa insacca dopo una respinta e riduce al minimo lo svantaggio (3-4). Dopo il palo centrato da Benvenuto, Pomposelli ci prova dalla distanza ma senza esito. A 12'32'' secondo giallo ed espulsione per Lisi, con l'Olimpus che riesce a gestire l'inferiorità numerica. A 17'36'' Blanco verticalizza per Chiesa che fa 4-4, la rimonta è completata. Nei minuti finali, blues con il portiere di movimento e sempre in attacco.